AAA Cercasi attaccante, ipotesi Fedato. Parlano Gucci e Di Sabatino

0
Francesco Fedato con la maglia del Foggia (crediti: Calcio Foggia 1920)

La Vis Pesaro si allena, aspettando buone nuove dal mercato. Classica partitella del giovedì per gli uomini di Di Donato che puntano il non-fallibile appuntamento a Legnago di domenica, ore 14:30. Intanto, il responsabile dell’area tecnica Peroni è alla ricerca di un’ulteriore punta di esperienza da affiancare a Marchi, Gucci e Cannavò. De Feo potrebbe partire e tra le varie squadre interessate figura anche la Casertana: secondo gianlucadimarzio.com è possibile uno scambio tra le due società con Francesco Fedato che approderebbe al Benelli.

Ex Sampdoria e Bari tra le (tante) altre, il classe ’92 ha realizzato un gol in otto presenze in questa stagione a Caserta. Un primo spezzone povero di minutaggio anche a causa di alcuni problemi fisici e della positività al coronavirus a inizio gennaio. Nasce ala sinistra, può giocare anche seconda punta. Ha più fisico di De Feo e non è un goleador (24 reti in 193 gettoni tra Serie A, B e C), ma per identikit potrebbe essere un profilo credibile. Nelle scorse settimane è stato accostato anche al Catania.

A proposito di attaccanti, ha parlato l’ultimo arrivato, Niccolò Gucci, al Corriere Adriatico: “Non pensavo di lasciare la Pistoiese a metà stagione, poi è uscito fuori l’interesse della Vis Pesaro che mi ha convinto a sposare il progettoIl fatto che venire a Pesaro significasse riavvicinarmi alla fidanzata è una cosa in più ma non la principale. Sono determinato e convinto della scelta fatta. Darò tutto per questa maglia.

Mattinata di dichiarazioni al miele anche per Di Sabatino: “Ci ho messo cinque secondi ad accettare la Vis – ha detto al Resto del Carlino -. Pesaro non era l’unica possibilità, ma è quella che ha più dimostrato di volermi. La chiamata è arrivata al martedì e il mercoledì ero già al Benelli ad allenarmi”. L’ex Fano crede nella salvezza: Nella mia carriera ho lottato ogni anno per salvarmi ed è sempre finita bene, conclude. Una tradizione di buon auspicio per una Vis Pesaro che a Legnago si gioca una fetta importante del proprio campionato.

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome