Alla scoperta di Marco Briganti, il guardiano biancorosso

0

Ormai manca poco, tra rinvii e amichevoli la Vis sta cercando di costruire certezze, per se stessa e per i suoi tifosi. Una di queste è Marco Briganti, difensore classe ’82, acquistato in estate per il salto di categoria. 36 anni e tanta esperienza, Briganti che nell’ultima stagione ha militato tra le fila del Santarcangelo. Oltre 200 presenze in Serie C fanno di Marco un difensore d’esperienza, a suo agio quando sale l’agonismo in campo, abbina forza fisica ad una condizione mentale sopra la media. Sempre preciso e puntuale, negli interventi e quando si tratta di richiamare un compagno alla posizione. Caratteristiche che fanno di Briganti un guardiano della difesa. Spezzare il gioco e aiutare la squadra quando si tratta di creare palloni giocabili. Sempre presente anche in situazione di palla inattiva a favore, come gli ha sempre chiesto Colucci in questo precampionato. In coppia con Gennari forma un duo di assoluta garanzia, per questo è stato uno dei primi colpi di mercato di questa estate biancorossa. Un tassello importante, mattone fondamentale per costruire una squadra forte e solida. Gli applausi ricevuti in occasione dell’ amichevole al Benelli (vinta 1-0 contro l’Arezzo) sono stati un primo attestato di stima da parte del pubblico pesarese, che con il tempo apprezzerà le qualità di questo difensore di altri tempi. Per lui in carriera anche l’occasione di vestire maglie storiche come quelle di Pistoiese, Como, Monza e Cremonese, oltre che 16 presenze in Serie B. Briganti sembra avere tutte le qualità per far bene anche a Pesaro, nelle prime interviste si è mostrato sempre umile e concentrato sull’obiettivo, amalgamare il gruppo per essere pronti quando inizierà la stagione dei professionisti.

Riccardo Damiani

per SoloVisPesaro

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome