Una brutta Vis Pesaro ne prende 4 ad Arezzo: cancellare e ripartire

0
arezzo-vis pesaro
Tutto pronto per Arezzo-Vis Pesaro (foto: Sport Business Managemente)

Una brutta prestazione alla quale non bisogna trovare giustificazioni. L’Arezzo – all’ultima spiaggia – ne fa 4 meritatamente alla Vis Pesaro, mai così sottotono da almeno un paio di mesi. Atteggiamento agli antipodi quello di amaranto e biancorossi: gagliardi e aggressivi i padroni di casa, lenti e compassati i ragazzi di Di Donato. Nel frattempo il Legnago vince a Mantova e accorcia a -3 in classifica. Per la salvezza è ancora lunga, niente vacanze anticipate, e adesso ci si gioca tantissimo contro la Fermana. Cancellare e ripartire prima di subito.

CRONACA SECONDO TEMPO

94′ – Finisce qui: Arezzo-Vis Pesaro 4-2.

90′ – Quattro minuti di recupero.

90′ – Gol della Vis Pesaro con Pannitteri. Bel cross di Germinale per Giraudo, che cicca e libera involontariamente Pannitteri sul secondo palo. Il numero 11 è bravo a insaccare, ma ormai il tempo scarseggia.

83′ – Vis Pesaro totalmente in bambola e graziata da Di Nardo. Solo davanti a Bertinato, l’attaccante amaranto calcia a lato di poco e si mangia il 5-1.

81′ – Fuori Cutolo e Benucci nell’Arezzo, dentro Di Nardo e Kodr.

80′ – Vis che attacca con sonnolenza, senza crederci troppo.

75′ – Manovra interessante della Vis Pesaro sull’asse De Feo-Germinale-Marchi. Il numero 7 va sul fondo e crossa al centro, ma Sala anticipa Pannitteri appostato sul secondo palo.

72′ – Minuti che sembrano servire solo ad aggiornare i tabellini. Ammonito anche De Feo.

71′ – Nell’Arezzo esce l’autore della doppietta, Carletti, per fare spazio a Stampete.

69′ – Ammonito di Sabatino per un intervento in ritardo.

67′ – Ultimi due cambi per la Vis che inserisce Stramaccioni per Brignani e Germinale per Gucci.

66′ – Occasione per Marchi! Calcio d’angolo perfetto di De Feo, che pesca l’ex Monza da solo in area di rigore, pronto a incornare. Palla alta di niiente.

64′ – Brutto fallo di Benucci su Tessiore: ammonito il 21 amaranto.

63′ – Di Donato prova il tutto per tutto. Pannitteri e Cannavò prendono il posto di Cannavò e Gelonese.

61′ – Entra Zitelli per Di Grazia nell’Arezzo.

57′ – Punizione dai 30 metri per la Vis, che prova a rispondere. Di Paola calcia sulla barriera.

55′ – Quarto gol dell’Arezzo. Cutolo la mette in mezzo dalla sinistra, Carletti incorna e Bertinato non può nulla. 4-1.

53′ – Primo cambio per Di Donato: fuori Ejjaki, dentro Marchi. Sarà 3-4-3.

50′ – Fallo in attacco di Di Paola al termine di un contropiede non andato in porto. Squadre lunghe, anche l’Arezzo gioca molto alto sull’onda dell’entusiasmo.

46′ – Contropiede dell’Arezzo nelle praterie della metà campo vissina. Benucci arriva da solo davanti a Bertinato e stampa la sua palombella sulla traversa, Arezzo subito vicino al 4-1.

46′ – Inizia la ripresa. Nessun cambio per entrambe le squadre.

CRONACA PRIMO TEMPO

Brutto primo tempo della Vis Pesaro, fin qui più in vacanza che in battaglia. L’Arezzo passeggia e scarta senza problemi i regali difensivi che portano ai primi due gol. Poi i biancorossi reagiscono, si prendono un rigore (e lo sbagliano come di prassi) e poi un altro, che segna colui che dovrebbe batterli sempre: Manuel Di Paola. L’eurogol di Benucci rischia di tagliare le gambe definitivamente alla squadra di Di Donato. Il Legnago vince, serve una scossa.

46′ – Finisce qui il primo tempo: Arezzo-Vis Pesaro 3-1.

45′ – Un minuto di recupero.

41′ – Gol senza senso di Benucci, che la mette all’incrocio da posizione defilata: 3-1. Tutto da rifare.

40′ – Si è svegliata la Vis, ancora trascinata da Cannavò. Altra serpentina del numero 20 che questa volta però tira in porta. Conclusione strozzata, para Sala.

39′ – DI PAOLAAAAAAAAAAAAA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! DI PAOLA!!!!!!!!!!!!! Destro perfetto, all’angolino, Sala immobile. Deve batterli lui! 2-1!

37′ – Sala respinge il rigore battuto da Cannavò, che però viene atterrato da Luciani al momento della ribattuta a porta vuota. Ci sarà un altro calcio di rigore per la Vis Pesaro.

36′ – RIGORE PER LA VIS! Fiammata di Cannavò che entra in area saltando tutti, e infine viene atterrato da Pinna.

34′ – Occasione per l’Arezzo. Ventola si invola sulla fascia destra e mette in mezzo un traversone forte e teso che, per fortuna della retroguardia vissina, Arini non riesce a ribadire in rete a pochi passi da Bertinato. L’azione continua e si va in calcio d’angolo.

28′ – Raddoppio dell’Arezzo. Dorme la difesa biancorossa, sorpresa da Carletti sul secondo palo, bravo a seguire e insaccare il cross rasoterra di Cutolo: 2-0. Fin qui disastro totale. Ma c’è tempo.

25′ – Ammonito Giraudo dopo un fallo di reazione su Cutolo. L’esterno ha rischiato molto, e infatti protesta l’Arezzo che chiedeva il rosso. Dopo aver perso il pallone il 15 ha come accennato un calcio da rifilare a Cutolo nel didietro, sfiorandolo solamente.

22′ – Fallo in attacco di Carletti su Di Sabatino che, dopo la caduta, aveva atterrato a sua volta Carletti in area di rigore. Per fortuna l’arbitro ha fischiato il fallo precedente.

21′ – L’Arezzo ha in mano il pallino del gioco. Lenta e passiva la squadra di Di Donato.

17′ – Resta a terra Gucci, ma l’azione continua e si arriva al calcio di punizione per l’Arezzo nella metà campo vissina. Protesta la Vis, che fino a questo momento, comunque, non è riuscita a costruire niente di interessante.

10′ – Vis che prova subito a reagire: calcio d’angolo.

9′ – Sinistro perfetto di Cutolo. Bertinato intuisce la traietteoria, nell’angolino basso alla sua sinistra, ma il tiro del numero 10 è potente e preciso. 1-0 Arezzo.

8′ – Calcio di rigore per l’Arezzo: fallo ingenuo di Di Sabatino su Carletti.

7′ – Altro intervento molto duro di Benucci su Gelonese. Fallo per la Vis.

5′ – Partita subito nervosa. L’Arezzo è all’ultima spiaggia e si vede: squadra tesa, aggressiva. Dalla parte biancorossa a Tessiore non sta bene un fischio dell’arbitro e va al faccia a faccia con Pinna. Ammoniti per proteste Ferrani e Luciani.

1′ – Partiti! Arezzo in completo di casa, amaranto, Vis Pesaro in tenuta bianca. Il primo possesso è per la squadra di Stellone.

Arezzo-Vis Pesaro 4-1

AREZZO (4-3-3): Sala; Luciani, Sbraga, Pinna, Ventola; Arini, Benucci, Altobelli; Di Grazia, Carletti, Cutolo. A disp.: Melgrati, Di Nardo, Stampete, Di Paolantonio, Iacoponi, Sussi, Kodr, Zitelli, Serrotti. All.: Roberto Stellone.

VIS PESARO (3-5-2): Bertinato; Di Sabatino, Ferrani, Brignani; Tessiore, Ejjaki, Gelonese, Di Paola, Giraudo; Gucci, Cannavò. A disp: Ndiaye, Stramaccioni, Gennari, Germinale, Lazzari, Pannitteri, Marchi, De Feo. All.: Daniele Di Donato.

Reti: 9′ Cutolo rig. (A), 28′ Carletti (A), 39 Di Paola rig. (V), 41′ Benucci (A), 55′ Carletti (A)

Ammoniti: 5′ Luciani (A), 5′ Ferrani (V), 25 Giraudo (V), 64′ Benucci (A), 69′ Di Sabatino (V), 72′ De Feo (V)

Arbitro: Ermanno Feliciani di Teramo (Belsanti-Perrelli); 4° uomo Caldera.

Note: tre rigori nel primo tempo, dei quali due per la Vis Pesaro in due minuti; 1′ di recupero pt; 4′ st.

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome