Al “Benelli” arriva un Cesena sottotono ma alla ricerca del riscatto

0
Cesena De Feo
Vis Pesaro-Cesena 1-0, stagione 2019/2020 (foto Baioni/Girometti)

Lontani da A e cadetteria, a macinare punti in terza serie. Con un obiettivo stagionale quanto mai fluido. Il Cesena di mister William Viali si avvicina alla sfida con la Vis Pesaro con la consapevolezza di affrontare un avversario simile sotto diversi punti di vista. A partire dalla situazione contingente: rendimento sotto le aspettative, idee fino ad ora non chiarissime, tifoseria che borbotta. “Ci sono poche idee su come portare la palla in avanti“, si dice in Romagna. Il tutto al netto delle 6 reti finora segnate dall’ex Novara Bortolussi. Uno che dalle parti di via Simoncelli avrebbe certamente fatto comodo. Con Caturano out (lesione di secondo grado al bicipite femorale), il peso dell’attacco romagnolo è tutto sulle spalle dell’attaccante anconetano di nascita e dell’ex Fiorentina Koffi.

Un dato: nelle ultime 3 gare, il Cesena non ha ottenuto vittorie. Al di là delle pur prevedibili sconfitte con Carpi (2-0) e Padova (0-2), è il pareggio interno (1-1) con la Fermana ad aver fatto suonare il campanello d’allarme. Le ragioni di un simile inizio di stagione? Viali ha lanciato un’ipotesi di lavoro ben chiara: “L’aspetto mentale, che può incidere anche sulle prestazioni atletiche“. Parole facilmente traslabili nel contesto vissino.

Il mercato estivo ha portato in dote giocatori di livello, a partire dal portiere Nardi (Chievo), ma anche i difensori Gonnelli (Livorno), Favale (Reggiana) e Longo (Casertana). A centrocampo il diesse eugubino Moreno Zebi ha piazzato i colpi Petermann (Vibonese). Steffè (Triestina) e Collocolo (Rende), mentre in attacco ecco gli innesti di Zecca, Caturano, Bortolussi, Koffi e Capanni. Elementi che vanno a comporre la settima rosa più giovane del torneo: la media è di 24,1 anni.

Detto di Caturano, chi mancherà all’appuntamento del “Benelli” è l’estremo difensore Satalino. Confermati i 23 convocati del match interno con la Fermana (leggi qui l’elenco). Viali (atteso l’esito del  tampone) potrebbe rispolverare il 4-3-3. Da non escludere l’impiego dal 1′ di Russini, Aurelio e dell’ex Milan Capanni.

 

PROBABILI FORMAZIONE (4-3-3): Nardi; Aurelio (Favale); Gonnelli, Maddaloni, Ciofi; Collocolo, Petermann, Ardizzone; Russini, Bortolussi, Capanni. All. Viali.

 

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome