Colucci dopo la vittoria di Terni: “Se lavoriamo bene arrivano i risultati. Siamo venuti a fare la partita”.

0
Leonardo Colucci, crediti foto Vis Pesaro 1898

Leonardo Colucci, autentico condottiero biancorosso, al termine della vittoria sul campo della Ternana ha commentato così il risultato. Grande soddisfazione dopo quasi due mesi di digiuno dalla vittoria, ma ennesima grande prestazione che questa volta ha portato i tre punti. Queste le parole del tecnico vissino.

Oltre al risultato -esordisce Colucci– la partita è stata condita dalla prestazione, che chiedo sempre ai ragazzi. La soddisfazione è doppia perché venivamo da 7 partite dove i ragazzi non hanno vinto ma non hanno mai neanche demeritato. Oggi abbiamo continuato a giocare bene, ma abbiamo dimostrato che con il lavoro continuo i risultati arrivano. Dico sempre ai ragazzi che la cattiveria e la scaltrezza non le compri in farmacia, oggi ci sono state. Non deve essere una volta ogni tanto ma ci deve appartenere a livello genetico, nel nostro DNA“.

Sull’episodio del rigore il mister commenta: “Siamo stati bravi a creare un palleggio tra le linee, venivamo da due rigori sbagliati e abbiamo sfatato anche questo tabù. Ho già fatto i complimenti alla squadra ma già mi sono scordato di quanto abbiamo raccolto oggi. Pensiamo subito alla prossima. Voltan non è entrato perché ha qualche problemino e ben venga la vittoria che fa recuperare energie”.

Il tecnico poi ha espresso un parere anche sugli avversari, alla terza sconfitta di fila: “Non è mai facile quando si cambia l’allenatore in corsa trasmettere nuovi principi e nuove idee. La Ternana ha delle individualità importanti e sono convinto che possano fare bene nella seconda parte di campionato”.

E poi una battuta sugli obiettivi di questa Vis: “Noi siamo partiti -conclude Colucci– con l’intento di valorizzare i giovani e salvarci. Quanto prima. E’ logico che man mano che andiamo avanti aumenta la condizione del giocatore e della squadra. Vediamo dove possiamo arrivare, ma vogliamo attraccare la nave al porto della salvezza“.

 

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome