Con il Carpi l’ultima del 2019 al Benelli: obiettivo fare punti

0
I giocatori sotto la curva: domenica è l'ultima del 2019 al Tonino Benelli (crediti ? Filippo Baioni)

La fine dell’inizio. Due partite al termine del girone d’andata, tre alla conclusione dell’anno e l’ultima del 2019 al Tonino Benelli. La squadra allenata da Simone Pavan saluterà i tifosi pesaresi già questa domenica contro il Carpi, attualmente secondo in classifica. I prossimi due weekend i biancorossi giocheranno fuori casa: prima a Salò per l’ultima d’andata, poi a Bolzano con il Sudtirol per la prima di ritorno. Ecco, cercare di finire bene l’anno contro queste tre big per iniziare ancora meglio il 2020, l’anno che dovrà sancire la seconda salvezza consecutiva in serie C.

Colucci che dà mentalità, Gennari che regala il derby contro il Fano, e poi le vittorie a Terni, al Cesena, al Mancini. I tifosi che viaggiano a Vicenza, Reggio Emilia e Modena. I giovani della Sampdoria, l’arrivo di Pavan e Crespini che compra Puggioni. Momenti indelebili nel mondo Vis Pesaro per l’anno del 121° anniversario. Legata al passato per tradizioni e sentimenti, la società targata Bosco-Ferri-Borozan guarda però al presente. Progetti e idee sono in divenire, ma quello che ora conta è la salvezza nella stagione 2019-2020.

Il cammino prosegue contro il Carpi fatto di ex (Riolfo, Stefanelli, Carta, Grieco e Rossoni). Un gruppo forte che conta su pedine come Michele Vano, capocannoniere della squadra modenese con 8 reti, Tommaso Biasci (6 gol) e lo sloveno Enej Jelenic, trequartista a Carpi dal 2017 che abbina tecnica e fisico d’alta categoria. Per la Vis Pesaro è il momento di cogliere l’attimo, in un vero e proprio Carp(i)e diem. Per fine 2019 l’obiettivo è girare intorno ai 20 punti. I biancorossi ne hanno 18. L’ultima posizione playout, attualmente occupata dall’Arzignano, è a quota 15. La lotta continua. Anche nel 2020.

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome