Consapevoli dei propri mezzi.

0

Sono passate otto giornate e la Vis è lì, nella zona sinistra della classifica, con 11 punti conquistati. Giunti ad oggi sono maturate 3 sconfitte, tutte contro squadre superiori in classifica come Triestina, Vicenza e Pordenone. Domenica arriverà una squadra che di punti ne ha due in più, l’Imolese, rivelazione di questo scorcio di campionato, gruppo giovane che gioca un bel calcio e forte del 3-1 ottenuto ieri nel derby contro il Rimini.

Ma rimaniamo in casa pesarese. Mister Colucci ha dato tanto in queste otto gare giocate. La squadra sa soffrire, lottando su ogni pallone e con un livello agonistico e d’intensità molto buono. Ha tenacia, sa come approcciare all’incontro ma anche come gestire le difficoltà vedi Sambenedettese e Gubbio. La difesa dimostra concentrazione continua, trascinata dal presentissimo Gennari, maestro del contrasto aereo. Anche lo spagnolo Pastor ieri ha avuto l’opportunità di scendere in campo e ha dimostrato valore. A centrocampo Botta ha iniziato a prendere le redini del gioco, Marchi sta trovando la condizione che può dare riposo a capitan Paoli, Ivan è invece pronto al rientro e potrà essere l’asso nella manica di questo mese di novembre ormai alle porte dove non ci saranno sfide infrasettimanali. L’attacco invece è sostanza. L’argentino Emiliano Olcese ha già segnato 4 reti nella sua stagione d’esordio tra i professionisti a 35 anni, piazzandosi ad una sola distanza dall’attuale capocannoniere del girone Giacomelli del Vicenza. Baldé ieri ha giocato la sua terza partita consecutiva da titolare, andando spesso ad affiancare la prima punta, creando spazi e giocate offensive, quelle che nelle prime partite preoccupavano la piazza. E poi lì sulla trequarti, il numero 10 Flavio Lazzari, sta dando spettacolo con giocate tecniche, assist e goal da altra categoria.

Insomma, il popolo biancorosso ha capito che la squadra c’è, eccome. Personalità, grinta, volontà, spirito di sacrificio, onorando i colori di questa società e di questa città. Ora si avvicinano derby e partite alla portata, a partire da quella di domenica al Tonino Benelli alle 14.30 contro l’Imolese dove si cercherà la vittoria in casa, che manca dallo scorso 23 settembre (2-1 al Gubbio). Continuare così, nel rispetto della maglia e dei tifosi, anche ieri presenti in 100 a Bergamo.

Nicholas Masetti

per SoloVisPesaro.

Crediti foto Resto del Carlino

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome