Contatti Voltan-Reggiana. Crespini: “Quattro squadre su di lui, trattiamo”

0
Voltan
Davide Voltan è finito nel mirino della Reggiana. (foto: Vis Pesaro 1898)

Domenica. Giorno di riposo per antonomasia: soprattutto per un direttore sportivo a due giorni dal via ufficiale del calciomercato, e soprattutto se ti chiami Claudio Crespini. Il ds della Vis Pesaro ha trascorso due mesi di fuoco. Sempre al lavoro, sempre col cellulare in una mano e “una stretta” nell’altra a siglare l’ultimo accordo di una lunga lista. Tra rinnovi e nuovi acquisti, la rosa si può considerare quasi al completo. “Devono arrivare tre under: un esterno, un difensore centrale e un centrocampista. Penso che li vedremo presto” è il mantra ripetuto da Crespini anche a noi di SoloVisPesaro. Presto non significa oggi, ma non è il caso di mettere il telefono in modalità aereo. Perché anche in quest’ultima domenica d’agosto qualcosa di muove.

È notizia di ieri sera l’interessamento della Reggiana per Davide Voltan. Pezzo pregiato della vetrina pesarese, capocannoniere e senza dubbio MVP della passata stagione. A gennaio la Vis Pesaro ha resistito, rispedendo al mittente un’offerta da 200 mila euro per il suo fantasista. Mica bruscolini. Però era più importante la salvezza: una volta raggiunta, a fine stagione Voltan sarebbe stato libero d’andarsene. Il Covid ha scombinato i piani, rivoluzionato tabelle di marcia e classifiche, ma alla fine non ha spostato di una virgola il gentlemen’s agreement tra le parti. La Vis Pesaro si è salvata, e per questo Voltan è stato messo sul mercato.

NON SOLO LA REGGIANA

La Reggiana è una delle quattro quadre che ci ha chiamato per Voltan: tre sono di B, e una importantissima di C – ha confermato Crespini -. Stiamo trattando, ma siamo ancora lontani dal chiudere. È chiaro che chi vuole Voltan deve pagarlo per quello che è: un pezzo pregiato”. Difficile, comunque, tornare a ricevere offerte del calibro di quelle invernali. Le enormi difficoltà economiche generate dalla pandemia hanno portato anche a un naturale ribassamento delle quotazioni di mercato, e oggi la Vis Pesaro potrebbe essere disposta ad abbassare le proprie pretese per lui attorno ai 150 mila euro. Non di più. Per questo i 90 mila euro messi sul piatto dalla stessa Reggiana e da un’altra squadra di Serie B non sono stati neanche presi in considerazione.

Si tratta, quindi. Ma c’è da ascoltare anche la volontà del giocatore. Secondo Massimiliano Alvini, tecnico della Reggiana, il numero 8 biancorosso sarebbe attratto eccome dalla possibilità di trasferirsi in Emilia: “Voltan? Lo aspettiamo. Il ragazzo ha detto che vuole venire alla Reggiana, ma c’è molta attenzione su di lui. Non sarà semplice”, ha dichiarato Alvini a Tuttoreggiana.com.

In caso di addio di Voltan, la Vis Pesaro ha dichiarato più volte di voler prendere un altro over. Il ds Crespini non si sbilancia ancora sul ruolo: “Vedremo dove intervenire, lo faremo anche secondo i desideri di Galderisi. Il mercato comunque apre il 1° settembre (martedì, ndr), quindi avremo tempo. Prima vediamo se le offerte per Voltan si faranno concrete e poi decideremo il resto”.

CICCONE NON VERRÀ TESSERATO

Intanto, le ultime grandi operazioni in entrata portano tutte il marchio di casa Sampdoria. Il ritorno in prestito di Tessiore, Benedetti e Farabegoli – tre trattative complicate – ha confermato la predilezione della Vis per i giovani blucerchiati. “I rapporti con la Samp sono ottimi, come sempre. Il presidente in persona sta trattando per rinforzare la partnership”, ha concluso Crespini. Che sotto indicazione dello staff tecnico ha lasciato andare Lorenzo Ciccone, l’ultimo ragazzo proveniente dalla Serie D rimasto in prova fino a questa seconda settimana di ritiro. Come scrive Il Resto del Carlino, l’esterno sinistro non ha convinto e per questo non è stato tesserato. Alla fine, quindi, del gruppetto di under testati a inizio agosto si è aggregato ufficialmente alla prima squadra il solo Diego Stramaccioni (difensore classe 2001).

Per quanto riguarda il campo, oggi andrà in scena una doppia seduta (10:30-17:30) al Benelli. Mentre domani la squadra giocherà la terza partitella in famiglia del suo precampionato (17:30).

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome