Coppa Femminile: Livi non basta, in finale vola l’YFIT Macerata

0
Crediti: Vis Pesaro 1898

Un sogno svanito all’ultimo. L’accesso alla finale di coppa sfumato alla lotteria dei rigori. Il calcio sa essere scienza ben poco esatta e di questo ne è consapevole la Vis Pesaro di Daniele Orazi, sconfitta (con onore) dalla YFIT Macerata nella semifinale di Coppa Italia di Eccellenza Marche-Umbria. Non è bastata la rete di Livi all’85’.

Pronti, via e su un campo ai limiti dell’impraticabilità le due formazioni se la giocano a viso aperto, senza grossi timori reverenziali. Nella prima frazione si contano almeno 3 conclusioni per parte, con le biancorosse che al 37′ sfiorano il vantaggio con la traversa colpita da Vagnini. Ancora Vis Pesaro in avanti nel secondo tempo. Al 61′ le maceratesi provano ad approfittare un errato disimpegno della retroguardia vissina, ma Capponi non inquadra la porta. E se al 23′ Livi si vede annullare la rete del vantaggio per fuorigioco, al 36′ le ragazze di Orazi reclamano un rigore per fallo di mano di Montecchia in piena area. Al 40′ le speranze pesaresi si riaccendono con il lob vincente di Livi. I tiri di rigore però premiano le ospiti che così agguantano l’atto finale del torneo.

Ora guai a fermarsi per la Vis Pesaro: domenica 10 febbraio (ore 14:30) al “Gino Vitali” di Villa Fastiggi le biancorosse ospiteranno il Gubbio. Un appuntamento di campionato da non perdere.

 

VIS PESARO 

Maroccini, Cataluffi, Marcucci, Ferri, Santi (30′ Venturini), Venerandi, Capriotti (52′ Errighi), Lee, Cinti (52′ Livi), Vagnini, Marchionni. A disposizione: Jimenez, Radi, Bellucci, Gambini, Romanini. All. Daniele Orazi

YFIT MACERATA

Castellani, Di Cato, Montecchia, Tedeschi, Bernacchini, Creti, Fiorentini, Grelloni (67′ Guazzaroni), Capponi, Smorlesi, Romiti. A disposizione: Piangerelli, Armando, Crispini, Copparo, Tarulli, Tesei, Pantana. All. Marina Fiorentini

Reti: 85′ Livi

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome