Cosa c’è da sapere sul Rimini FC di Leonardo Acori

0
Crediti: Rimini FC

Ecco il profilo dei romagnoli, avversari dei biancorossi di Leonardo Colucci nel derby di domani al “Romeo Neri” (ore 14:30, diretta su Solo Vis Pesaro).

 

MERCATO IN ENTRATA: Ferrani (difensore, Reggina), Serafino (attaccante, Triestina), Cecconi (attaccante, Romagna Centro), De Angelis (portiere, Cesena Primavera), Buscè (centrocampista, L’Aquila), Venturini (difensore, Ravenna), Cavallari (difensore, Cesena Primavera), Nava (portiere, Lecco), Danso (difensore, Inter Primavera), Alimi (centrocampista, Atalanta), Battistini (centrocampista, Forlì), Candido (centrocampista, Padova), Volpe (attaccante, Frosinone), Bandini (difensore, Inter), Badjie (centrocampista, Atalanta), Marchetti (difensore, Atalanta Primavera)

MERCATO IN USCITA: Righini (centrocampista, La Fiorita), Mazzavillani (difensore, Mosta FC), Romani (portiere, Tropical Coriano), Vesi (difensore, Forlì), Valeriani (centrocampista, Correggese), Rapisarda (portiere, FYA Riccione), Ambrosini (attaccante, Forlì), Cola (difensore, RC Cesena), Tompte (attaccante, Avellino), Traini (attaccante, Sanremese), D’Addario (difensore, La Fiorita), Giua (difensore, Savignanese), Capellupo (centrocampista, svi), Romagnoli (difensore, Robur Siena)

ALLENATORE: Leonardo Acori, classe 1955, di Bastia Umbra (PG). Dopo una parentesi con le giovanili del Napoli e una lunga militanza nel Banco di Roma (Serie C2), nel 1986 intraprende la carriera di allenatore col Prati (Prima Categoria), guidandolo fino all’Interregionale. Poi tanta D e C2 con Rieti, L’Aquila, Viterbese, Ternana, Gubbio e Sangiovannese. Nel 2002 assume la guida tecnica del Rimini, che guida in soli tre anni all’ascesa dalla C2 alla B (categoria quest’ultima mantenuta per tre stagioni). Sei anni dopo per lui si spalancano le porte del Livorno, sempre in B. Quindi Benevento, Cremonese, San Marino, Grosseto, Gubbio e Prato. Dal 24 ottobre 2018 è l’allenatore del Rimini, subentrando all’esonerato Gianluca Righetti.

CAMPIONATO: 12esimo posto. Reti: 16 fatte, 22 subite. Un computo di 5 vittorie (Triestina, Fermana, Virtusvecomp Verona, Albinoleffe, Monza), 6 pareggi (LR Vicenza, Pordenone, Giana Erminio, Teramo, Sudtirol, Ravenna) e 6 sconfitte (Ternana, Feralpisalò, Imolese, Gubbio, AJ Fano, Sambenedettese). In casa: 5 vittorie, 3 pareggi, 0 sconfitte. Capocannoniere di squadra l’ex Frosinone Michele Volpe con 5 reti.

 

Formazione prevista (4-4-1-1): Nava; Petti, Ferrani, Marchetti, Simoncelli (Bandini); Guiebre, Montanari, Alimi, Arlotti; Candido; Volpe (Buonaventura). All. Leonardo Acori

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome