Cosa c’è da sapere sulla Fermana di Mauro Antonioli

0
Antonioli Fermana
Mauro Antonioli, tecnico della Fermana (foto Tutto Reggiana)

Un derby è sempre un derby. E se di mezzo c’è una questione chiamata “salvezza”, questo assume i contorni di un’autentica battaglia. Sia chiaro: in ogni caso lo sarebbe. Ad ogni modo il match del “Recchioni” rappresenterà un chiaro spartiacque per Vis Pesaro e Fermana. I canarini si avvicinano all’appuntamento forti di 32 punti agguantati in 26 gare, frutto di 8 vittorie, 8 pareggi e 10 sconfitte. In questo senso le ultime 4 sfide si sono rivelate portatrici di 10 punti su 12 disponibili: 3 successi con Sambenedettese, Sudtirol e Padova, 1 pareggio (interno) col Piacenza. Ruolino di marcia considerevole, se si tiene presente l’attuale posizionamento, a -1 dalla Samb, ultima squadra in zona playoff. Ciò è frutto anche di una campagna acquisti che, ancor prima dei vari Neglia e compagni, ha portato in dote il tecnico meneghino Mauro Antonioli. In quel di Fermo sono poi arrivati Bonetto (Vicenza), Ginestra (Notaresco), Esposito (Sicula Leonzio), Bertagnoli (Chievo) e appunto Neglia (Bari). Chi invece ha lasciato il gialloblù è il pacchetto rappresentato da Bellini (Carpi), Mantini (idem), Rolfini (idem), Soragna (idem) e Palombo (AJ Fano).

Tra le fila della Fermana mancherà capitan Comotto (squalificato), così come Iotti (infortunato). Difficile che Petrucci sia della partita (sospetta distorsione). Non del tutto esclusa la presenza di Bonetto e Lancini, pur alle prese con noie fisiche.

 

FORMAZIONE PREVISTA (3-4-1-2): Ginestra; Bonetto, Manetta, Scrosta; Clemente, Esposito, Urbinati, Lancini; Ricciardi; Bacio Terracino, Neglia. All. Antonioli

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome