Arginare la Reggio Audace? “Dando il massimo in campo, come abbiamo fatto domenica, in piena emergenza. In quella occasione però gli episodi ci hanno penalizzato, a partire da un rigore netto non assegnato“. Chi lo afferma è il direttore sportivo biancorosso Claudio Crespini, interpellato a proposito del match di domenica nella tana degli emiliani. “La Reggio Audace è a 4 punti (3, ndr) dalla prima in classifica e non ha mai perso in casa – afferma il dirigente urbinate – Noi però non partiamo battuti: siamo stati in grado di pareggiare a Vicenza. A centrocampo però abbiamo qualche problema“. L’uomo mercato vissino poi evidenzia le reali qualità degli uomini di Alvini: “E’ una squadra costruita per i primi posti, a partire dai vari Scappini e Marchi, e con un Varone che si dice sia nel mirino del Parma. Dal centrocampo in su è davvero forte“. E ancora: “Proverà a centrare la B, anche se la vedo un gradino sotto il Padova e il Vicenza“.

Sulle questioni di casa Vis Pesaro, un appunto su rientranti e infortunati: “Rientrerà Paoli dalla squalifica – sentenzia Crespini – Il problema vero è però Lazzari: ancora non ce la fa (infiammazione, ndr), speriamo di recuperarlo per la prossima partita“.

 

 

L’AVVERSARIO DI DOMENICA: LA REGGIO AUDACE DI MISTER ALVINI

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome