Crespini sul momento Vis Pesaro: “Punto d’oro in emergenza totale”

0
Il ds della Vis Pesaro Claudio Crespini (crediti: Vis Pesaro 1898)

Il diesse della Vis Pesaro, Claudio Crespini, ha commentato in esclusiva per SoloVisPesaro il pareggio che gli uomini di Pavan hanno raggiunto ieri in casa contro l’Imolese di Atzori. Un risultato arrivato dopo che i biancorossi sono passati in svantaggio, riuscendo a rimontare con un gol di Davide Voltan. Il diesse ha poi analizzato quelle che saranno le possibilità future di questa squadra.

Le parole del diesse biancorosso Crespini

<Eravamo in emergenza totale. Penso al centrocampo, colpito da diversi infortuni. Sono situazioni penalizzanti che possono condizionare le partite. Riguardo alla gara di ieri, c’è da essere contenti per il punto preso che è d’oro, e per come si è arrivati al pareggio. Non scordiamoci che Voltan, alla sua quinta rete stagionale, sta reggendo la baracca e ha coperto qualche situazione di carenza soprattutto a centrocampo. In più se penso agli episodi posso dire che non ci è stato concesso un rigore solare>.

Un pareggio che arriva al termine di un filotto di scontri diretti: contro Fano, Gubbio, Rimini e Imolese sono arrivate una vittoria, un pareggio e due sconfitte. Numeri che comunque garantiscono alla Vis Pesaro un dodicesimo posto in classifica, a due lunghezze dal Modena undicesimo. Ma l’ultimo posto, occupato dal Fano di Fontana, resta staccato di soli 5 punti.

<Al termine di questo blocco di gare penso che abbiamo sbagliato soltanto con il Gubbio. In quella situazione dovevamo portare via un punto. Se devo fare un bilancio dopo 14 partite e 15 punti dico che siamo in linea con le aspettative. Con tutte le difficoltà che ha questo girone, se dalla D alla C ci sono due categorie di differenza per valori in campo, da questa C alla B ce n’è mezza. In più abbiamo giocato tutte le partite senza avere a disposizione sia Lazzari che Botta, che sono i nostri due playmaker>.

Infine un pensiero sul mercato di gennaio e le possibilità di questa Vis: <Non voglio parlare di mercato in questa fase della stagione, mancano diverse partite alla sessione invernale. Sappiamo cosa dobbiamo fare e dove andare a intervenire. Il presidente non si tirerà indietro>.

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome