Crespini: “Vis Pesaro-Fano a porte chiuse? Non ci voglio pensare”

0
crespini
A sinistra il ds Crespini con il co-presidente Marco Ferri.

Giorni di programmazione e allenamento per la Vis Pesaro di Giuseppe Galderisi. Dopo lo stop forzato a causa dell‘emergenza Coronavirus, che ha visto annullare due turni del girone b di Serie C. I biancorossi torneranno in campo domenica 8 marzo, al “Tonino Benelli” nel più classico dei derby. Vis Pesaro-Alma Juventus Fano, una partita che non sarà mai uguale alle altre. Per storia, valenza e tradizione del calcio di casa nostra. Un match che i tifosi aspettano spasmodicamente due volte all’anno, quasi come una festività da segnare in calendario.

Abbiamo contattato il diesse della Vis Pesaro, Claudio Crespini, per parlare dello stato di forma della squadra e del prossimo futuro che attende i biancorossi: “Questa pausa forzata tutto sommato fa comodo a livello sportivo, perché permette al mister di lavorare ancora meglio sulla rosa, e aiuta gli infortunati (Puggioni, Lazzari, Rubbo e Gianola) a recuperare meglio in vista dei prossimi impegni. Dispiace soltanto per Mattia Gennari, che non potrà esserci al derby contro il Fano“. Proprio il difensore umbro, complice il rosso rimediato a Fermo, salterà quella che è stata la partita della sua definitiva consacrazione nella città di Rossini. Lo stesso Gennari che praticamente ipotecò la salvezza della Vis di Leonardo Colucci, con un colpo di testa che valse la vittoria nel derby di ritorno al Benelli della passata stagione.

Capitolo derby: c’è la possibilità che la partita venga disputata a porte chiuse. Anche se l’ordinanza della Regione Marche finisce lunedì, la Lega Pro non si è ancora espressa in merito. Un’eventualità a cui il diesse nemmeno vuole pensare: “Giocare una partita come questa a porte chiuse è una possibilità a cui non penso, sarebbe una sconfitta per il calcio. Nella zona c’è soltanto qualche caso isolato di virus, non vedo la necessità“.

Domani amichevoli in famiglia, si parte dalle 14 e 30 al Benelli

Intanto i calciatori si stanno allenando agli ordini di mister Galderisi, domani è prevista una doppia amichevole in famiglia allo stadio, le partite inizieranno alle 14 e 30 e alle 16. “I ragazzi stanno bene, purtroppo qualcuno ha la propria casa al nord, tra Lombardia e Veneto, per questo gli è stato consigliato di non lasciare Pesaro nei giorni di riposo (domenica e lunedì). Questa del Coronavirus è una situazione con cui dovrà convivere tutto il mondo. Dispiace soltanto perché la squadra da Fermo era uscita galvanizzata, come se avesse vinto. Dovranno essere bravi a mantenere questo spirito quando si tornerà in campo“.

 

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome