De Feo: “Gruppo fantastico”. Carissoni: “Complimenti a mister e squadra”

0
De Feo Carissoni
Gianmarco De Feo e Lorenzo Carissoni (foto Vis Pesaro 1898)

Le parole di Gianmarco De Feo e Lorenzo Carissoni post Vis Pesaro-Sudtirol 1-3.

 

GIANMARCO DE FEO

MEZZ’ALA DAL 1′ – “Il mister mi ha chiesto di provare da mezz’ala perché ha detto che ho le caratteristiche per farlo. Mi sono divertito, è un peccato che sia l’ultima partita ma sono soddisfatto del mio rientro perché non ci speravo più.”

DISAMINA DELLA GARA – “Oggi c’era il primo caldo, c’era chi ha giocato meno e quindi non era facile spezzare bene il fiato. Poi abbiamo preso i ritmi. La partita si era pure messa su un binario buono per noi, poi abbiamo subito tre tiri contro una squadra che è una delle candidate per i playoff. Siamo contenti, rilassiamoci, stacchiamo un po’ e vediamo quello che succede.”

LA FORZA DEL GRUPPO – “Quando sono stato messo fuori i ragazzi mi hanno fatto sentire come parte del gruppo. E’ stato un gruppo fantastico, chi è arrivato a gennaio ha dato una mano in campo e fuori. Ci siamo uniti dopo la sconfitta di Legnago e abbiamo deciso che era tempo di cambiare. Non era la classifica che meritavamo. Ci sono stati un sacco di problemi dal primo giorno di ritiro, però siamo stati uomini prima che calciatori quindi è una salvezza meritatissima.”

 

LORENZO CARISSONI

PRESTAZIONE INDIVIDUALE – “Oggi c’era necessità in quel ruolo, il mister mi ha chiesto se me la sentissi. Non è stato un problema, avendolo fatto in passato. Sono felice per la prestazione. Per quanto riguarda il percorso da gennaio a oggi, sono veramente felice: non è mai semplice, era pieno di difficoltà, siamo stati bravi come gruppo partita dopo partita a raggiungere l’obiettivo addirittura una giornata prima. Bisogna fare gran complimenti a mister e squadra.”

CONTINUITA’ – “Sono felice perché arrivavo da sei mesi di inattività. E’ sempre un’incognita riprendere soprattutto per un giocatore me la cui condizione fisica è molto importante. Sono veramente felice per come mi sono trovato. Non è sicuramente merito solo mio, ma anche del gruppo che mi ha dato l’opportunità di esprimermi al meglio.”

DISAMINA DELLA PARTITA – “Il Sudtirol è una grande squadra, terza in classifica in un girone complicatissimo. Oggi giustamente abbiamo fatto una prestazione in cui c’erano ragazzi che hanno giocato meno e quindi non era facile trovare i meccanismi giusti alla prima partita. Nel complesso è un risultato che accettiamo.”

 

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome