Di Donato: “L’Arezzo ha avuto più fame. Fermana? Gara da non sbagliare”

0
di donato
Il tecnico della Vis Pesaro, Daniele Di Donato (crediti: Vis Pesaro 1898)

Le parole di mister Daniele Di Donato dopo la sonora sconfitta dei biancorossi nella tana dell’Arezzo (4-2). Ora c’è la Fermana: obiettivo tre punti per cementare una salvezza necessaria.

 

“COSA E’ MANCATO ALLA VIS PESARO PER STARE IN PARTITA?” – “E’ stata una sconfitta meritata, abbiamo sbagliato tutto quello che c’era da sbagliare, gioco approccio e duelli. Quando vai in campo e perdi tutti i duelli il risultato è scontato. Un passo falso ci può stare, ci siamo giocati il primo match ball. Adesso non ci dobbiamo far prendere dall’ansia e dalle paure perché ne abbiamo un altro domenica in casa e non lo dobbiamo sbagliare.”

APPROCCIO DELUDENTE – “Abbiamo subito la loro aggressività, la loro personalità, la loro malizia, specialmente all’inizio, e questo non doveva succedere. Io avevo messo in guardia i ragazzi della partita che era e non sono stato bravo nel far recepire loro le difficoltà di questa partita. Era tanto che non sbagliavamo una partita, purtroppo è arrivata oggi. Faremo tesoro degli errori di oggi per non ripeterli la settimana prossima dove ci giocheremo una gara da non sbagliare.”

UNA VIS MOLLE – “Non è stata la solita Vis Pesaro, non siamo stati la solita squadra battagliera. Abbiamo avuto la fortuna di fare il primo gol e poi ancora una volta un nostro errore ci ha tagliato le gambe. E’ stata una partita strana, abbiamo sbagliato molto e subito la loro aggressività. Degli errori commessi ne facciamo tesoro.”

ORA LA FERMANA – “La settimana si prepara come le altre settimane, dobbiamo cercare di lavorare il più possibile tutti insieme, con un unico obiettivo che è la vittoria di domenica.”

UN AREZZO AFFAMATO – “L’Arezzo oggi aveva dimostrato di avere più fame, come noi in passato. Quando si ha più fame si vincono i duelli: è normale che la partita poi la porti in porto. L’Arezzo è stato più bravo in questo.”

LA CLASSIFICA – “Dipende solo ed esclusivamente da noi. Il Legnago giocherà con l’Arezzo, quindi una delle due perderà punti. Noi dobbiamo vincere: vincendo con la Fermana siamo lì.”

 

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome