Di Donato: “Un punto meritato. D’Eramo? Speriamo sia nulla di grave”

0
di donato modena cesena fano
Il tecnico della Vis Pesaro, Daniele Di Donato (foto: Vis Pesaro 1898).

Le parole del tecnico biancorosso Daniele Di Donato dopo il pareggio nel derby con l’Alma Juventus Fano. 

 

UN PUNTO PER LA CLASSIFICA – “Oggi eravamo venuti qui per cercare di vincere la partita, però non sempre si riesce in quello che si prova. Il punto è importante perché manteniamo a distanza il Fano e abbiamo allungato sull’Imolese. Dobbiamo continuare: la strada è lunghissima, non dobbiamo mollare. I ragazzi hanno risposto ‘presente’. Non siamo stati brillanti come nelle altre occasioni ma in questa settimana abbiamo avuto tanti piccoli problemini, l’ultimo Di Paola che stamattina ha dato forfait. Abbiamo dovuto adeguarci a quelli che avevamo a disposizione. Però hanno fatto una buona prova ed il punto è meritato.”

DERBY SECONDO LE ATTESE? – “Sì, battagliero. Mi aspettavo il Fano che veniva a battagliare anche perché non aveva mezze misure. Era il Fano che doveva fare la partita per accorciare, veniva dal cambio allenatore e per questo aveva entusiasmo in più. Noi siamo stati bravi. Sull’unico errore nostro in fase d’impostazione abbiamo subìto gol, forse siamo stati un po’ ingenui, poi abbiamo avuto la bravura di recuperare e di portare a casa un risultato importante per noi.”

IL GOL SUBITO – “Eravamo in fase di palleggio, abbiamo sbagliato un’uscita, ci hanno presi larghi e sono stati bravi a verticalizzare. La devo rivedere meglio, però sicuramente ci sono stati un paio di errori.”

UN EPISODIO DISCUSSO – “Sulla gomitata (a D’Eramo, ndr) poteva dare rosso a Gentile: si è visto che ha saltato col gomito aperto. Ha valutato che non era da rosso, non siamo qui a recriminare. Noi dovevamo fare dei punti e li abbiamo fatti, quindi siamo contenti così.”

LE CONDIZIONI DI D’ERAMO – “Purtroppo ha subito un infortunio, deve essere valutato in questi giorni. Stava nel cross, gli è entrato (l’avversario, ndr) e gli ha preso la caviglia. Speriamo che non sia nulla di grave perché il ragazzo stava facendo molto bene e per noi è molto utile in questo finale di stagione.”

L’ASSENZA DI DI PAOLA, LA BUONA PRESTAZIONE DI EJJAKI – “Sono due giocatori diversi: Ejjaki è un giocatore lineare, che ce l’hai sempre, che è sempre a disposizione; Di Paola ti dà più qualità di palleggio e di soluzioni in avanti, però questa mattina c’è stato il responso definitivo quindi senza problemi ho fatto giocare Ejjaki, convinto che avrebbe fatto una buona gara.”

“DI PAOLA RECUPERERA’ PER IL MATCH CON L’IMOLESE?” – “Dobbiamo valutare, dare giorno per giorno. Speriamo di recuperare più gente possibile, anche perché oggi Nava ha dovuto giocare con infiltrazioni. Siamo un po’ a corto in questo momento, ma non ci piangiamo addosso e andiamo avanti.”

“NEGLI ULTIMI MINUTI LA SQUADRA SI E’ ACCONTENTATA DEL PARI?” – “Non è tanto accontentarsi del pareggio. A volte subentra un po’ di paura e puntualmente ti abbassi, d’altronde la partita la doveva fare il Fano. Noi abbiamo cercato di chiudere i varchi per portare a casa il punto.”

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome