Di Donato: “Oggi la sconfitta più dolce”. Parlano Galeazzi e Pierpaoli

0
di donato
Il tecnico della Vis Pesaro, Daniele Di Donato (foto: Vis Pesaro 1898).

Finisce qui la stagione vissina. Con una sconfitta (dolce) col Sudtirol dell’ex biancorosso Davide Voltan. Ecco le parole di mister Di Donato e dei due esordienti Pierpaoli e Galeazzi.

 

OBIETTIVO RAGGIUNTO – “Oggi è la sconfitta più dolce. A prescindere al risultato, l’obiettivo che abbiamo raggiunto è stato un grandissimo obiettivo. Vuol dire che abbiamo lavorato sodo, abbiamo ampiamente meritato questa salvezza. La settimana scorsa ho ringraziato i ragazzi, la società, il tifo, ma devo ringraziare anche tutto quello che c’è stato intorno: il mio staff che è stato eccezionale, lo staff medico, la stampa che alla fine ha cercato sempre di trovare la critica costruttiva, tutti i componenti della società che lavorano dietro le quinte. Abbiamo creato veramente una grande famiglia che ci ha portato a questo grande risultato. Il merito va diviso tra tutti.”

L’ESORDIO DI GALEAZZI E PIERPAOLI – “Sono contento perché c’è stata la possibilità di far esordire questi due ragazzi che lo meritavano. Anche il settore giovanile sta facendo un grandissimo lavoro con Alessandro (Sandreani, ndr). E’ la classica ciliegina sulla torta di una stagione che era nata male che siamo stati bravi tutti a risollevare.”

GIACOMO PIERPAOLI – “Una grande emozione. Sono cresciuto in questa società, nel vedere la prima squadra giocare. Sin dai primi anni ho fatto il raccattapalle e ho sempre sognato di calcare questo campo. Sicuramente è un obiettivo raggiunto ma speriamo sia solo l’inizio.”

GIOVANNI GALEAZZI – “Abbiamo giocato anche ieri, oggi è arrivato l’esordio. E’ una bella emozione. Sono cresciuto qui a Pesaro, è bello. I tifosi ci avrebbero dato una botta di adrenalina in più.”

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome