Ejjaki: “I tifosi prima del Vicenza ci hanno rafforzato. Ora contenti a Trieste”

0
Yassin Ejjaki, centrocampista classe '99 della Vis Pesaro (crediti ? Filippo Baioni)

Uno dei migliori giocatori della partita con il Vicenza, terminata 1-1, è stato Yassin Ejjaki, classe ’99, arrivato dalla Sampdoria e alla sua prima stagione nel calcio professionistico. Intervenuto in sala stampa nel giorno della ripresa degli allenamenti, il centrocampista nato a Cremona da genitori marocchini racconta: “Eravamo carichi, volevamo fare una grande partita con il Vicenza e nel complesso ci siamo riusciti. I tifosi prima della sfida ci hanno rafforzato. Un punto importante che ci dà morale“.

Un ottimo pareggio arrivato anche grazie alla sua qualità in mezzo al campo. Se la tecnica è la sua caratteristica principale, il giovane nell’ultima sfida ha fatto una buona prova anche sul piano della quantità: “Posso giocare sia da mezzala che nel centrocampo a due – spiega Ejjaki – Mi trovo bene in entrambi i ruoli e nel giocare la palla. Ma l’importante è il risultato, non solo il gioco. I punti contano e pesano”.

Ecco, i risultati. La Vis Pesaro nella trasferta di domenica 16 al Nereo Rocco di Trieste cercherà di dare continuità al pareggio. “Andiamo contenti, cercheremo di fare bene anche là”, dice il ventenne Ejjaki, ancora a secco di gol questa stagione, dopo i due della passata stagione e quattro di due anni fa in Primavera Sampdoria.

Proprio nei blucerchiati ad allenarlo era mister Pavan che lo ha voluto anche alla Vis Pesaro. “So cosa vuole da me, mi aiuta e mi dice tante cose su cui migliorare. Sono contento, mi sono sempre trovato bene con lui“, racconta Ejjaki, tornato titolare domenica scorsa dopo due panchine consecutive senza neanche subentrare.

Per lui 18 presenze stagionali e un assist decisivo per De Feo – che tornerà totalmente disponibile per Trieste – contro la Sambenedettese. Ma Ejjaki ha i piedi per terra e dice: “Devo migliorare nel giocare semplice. Ho grande concorrenza a centrocampo e questo è molto importante per la crescita, ti fa allenare più forte“. Intanto lui il suo spazio lo sta trovando grazie al sacrificio e alla fatica ogni giorno in allenamento.

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome