Esordio amaro, il pensiero di Crespini:”Non è una tragedia, loro squadra top”

0
Claudio Crespini, diesse della Vis Pesaro, foto di repertorio.

Un commento da parte del diesse biancorosso, a margine della conferenza stampa di Amadori, che analizza la sconfitta all’esordio, senza fare drammi e guardando al calendario. “La squadra nel primo tempo mi è piaciuta-esordisce Crespini-, non ci rendiamo conto delle difficoltà di questo inizio campionato. Il girone è difficile, il calendario ancora peggio, da matricola vera. Quattro trasferte in cinque gare non è un inizio in discesa”.

Sugli avversari:” Abbiamo affrontato una squadra solida, che è scesa in campo senza under. Hanno a disposizione una rosa eccellente, con nomi che da anni calcano i campi di Serie B, Mensah e Granoche li davanti sono un esempio”.

Spazio anche alla situazione infermeria:” Siamo arrivati a Trieste senza Ivan, Gennari,Briganti e con Lazzari a mezzo servizio. A questo si è aggiunto l’infortunio di Botta(non recuperabile per domenica), siamo stati costretti a disputare la seconda frazione senza un play, dato che Paoli faceva parte del pacchetto arretrato. Gli unici recuperabili per il Gubbio possono essere Gennari e Briganti”.

E infine, il pensiero che va già alla prossima:” Sono convinto che questa squadra, nella totalità della rosa, possa dare delle soddisfazioni. Abbiamo visto una Vis che nonostante le difficoltà non si è mai disunita. Colucci è bravo e saprà far rendere al meglio i ragazzi, quello che posso dire è di aver fiducia, siamo solo all’inizio e lotteremo fino alla fine per l’obiettivo che ci siamo prefissati”

Riccardo Damiani

per SoloVisPesaro

 

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome