Il cuore non basta: la Feralpisalò si impone sulla Vis Pesaro 1-0

1
feralpisalò-vis pesaro
Lo stadio Lino Turina di Salò.

La retorica del “giocare bene e perdere” non può più bastare, non ce ne voglia mister Di Donato che di colpe in questo ne ha ovviamente zero. Anzi. Resta da encomiare la buona prova caratteriale della Vis Pesaro: da quel punto di vista, tutta un’altra cosa rispetto a quella delle prime uscite stagionali sotto la precedente guida tecnica. Squadra corta – come promesso -, agonisticamente parlando intensa e sintomatica di quella fame richiesta dal nuovo tecnico biancorosso. Cos’è mancato? Non il gol, ma i tiri in porta. Praticamente zero. Ci sarà tanto da lavorare, forse da stravolgere. Intanto va registrata la quinta sconfitta nelle prime 9 giornate di campionato per i biancorossi, che cadono sul difficile campo della Feralpisalò, colpiti da Ceccarelli.

CRONACA SECONDO TEMPO

94′ – Finisce qui. Feralpisalò batte Vis Pesaro 1-0: è la quinta sconfitta nelle prime 9 giornate per i biancorossi. Di Donato stecca la prima.

92′ – Fuorigioco di Marchi, siamo agli sgoccioli del match.

90′ – Quattro minuti di recupero.

89′ – Ultimi 60 secondi prima dell’extra-time. La Feralpisalò sta gestendo senza troppi patemi d’animo il vantaggio.

86′ – Ultimo cambio Feralpi: fuori Ceccarelli, dentro Rizzo. Un altro difensore per rinforzare le mura di casa.

85′ – Fallo in attacco di Ngissah sul portiere De Lucia. Le sta provando tutte la Vis, ma la stanchezza si sta facendo sentire,

84′ – Questa volta il cross di Giraudo è buono, ma nessun vissino riesce a impattare la sfera.

84′ – Si prende fallo sempre lui, Michael D’Eramo. Punizione dalla sinistra per la Vis: una sorta di calcio d’angolo. Ci si prova così.

80′ – Calcio d’angolo per la Vis, se lo è guadagnato D’Eramo. Batte Giraudo, male, occasione sciupata.

79′ – Ammonito Mezzoni per fallo su D’Eramo.

78′ – Tiro-cross di D’Eramo, palla fuori. La Vis Pesaro adesso sembra un po’ spenta.

76′ – Sostituzioni anche in casa Vis: Gelonese e D’Eramo prendono il posto di Pezzi e Stramaccioni. Difesa a 4.

73′ – Doppio cambio Feralpi: esce proprio De Cenco per Miracoli. Fuori anche Scarsella, entra Bacchetti. Ora i lombardi passano a 5 dietro.

72′ – Occasione per la Feralpisalò. De Cenco si involta sulla fascia sinistra e mette in mezzo per Vitturini, che però colpisce male di testa. La Vis Pesaro è – ovviamente – molto sbilanciata in avanti.

71′ – Lettura magistrale di Farabegoli che impedisce alla Feralpi di avere strada spianata verso Bastianello.

69′ – Calcio d’angolo per i biancorossi, che ci credono.

67′ – Bellissimo traversone di Giraudo per Ngissah, che la gira di testa senza però centrare la porta.

66′ – Confusione nella trequarti della Feralpi con la Vis che non riesce ad andare al tiro.

65′ – La Vis attacca, ma le manca quel qualcosa in più per fare male. Serve maggiore cattiveria.

61′ – Subito grande discesa di Nava sulla destra. L’esterno serve Marchi in area, ma il destro dell’ex Monza viene ribattuto in corner.

59′ – Entrano D’Orazio e Vitturini al posto proprio di Gavioli e Petrucci nella Feralpisalò. Cambia anche Di Donato, che inserisce Ngissah e Nava rispettivamente per De Feo ed Eleuteri.

58′ – Gioco fermo da un minuto per un problema “intimo” di Gavioli, colpito dove fa più male.

57′ – Prova a reagire la Vis con un’azione prolungata, senza rendersi troppo pericolosa.

54′ – Gol della Feralpisalò. Scatenato Petrucci sulla sinistra, bravo a resistere all’aggressione di Eleuteri e ad andare al tiro. Respinge Bastianello, ma non basta: sulla ribattuta Ceccarelli, lasciato solo, può insaccare a porta vuota. 1-0.

52′ – Ora prova a infiammarsi la partita. Ancora Petrucci, ancora un cross dalla sinistra. Questa volta la palla passa ma Scarsella non ci arriva.

51′ – Chiede un rigore Petrucci che si vede respingere un cross da Gennari, secondo il giocatore della Feralpi con la mano. Repace lascia correre ancora una volta.

50′ – Stessi ritmi del primo tempo in questi 5 minuti iniziali, e stesso copione. La Feralpisalò attacca ma la Vis risponde.

49′ – Colpo di testa di Marcheggiani su cross di Eleuteri. Tutto facile per De Lucia.

46′ – Inizia la ripresa: nessun cambio per entrambe le squadre. Rientrato dunque il problema di Farabegoli.

CRONACA PRIMO TEMPO

Buona prima frazione degli uomini di Di Donato. Grintosi, intensi, e non senza coraggio nel tentare di rispondere colpo su colpo alla Feralpisalò. Sicuramente più pericolosi i padroni di casa, ma la partita è totalmente aperta. Sul piano dell’atteggiamento e dell’agonismo questo primo tempo rappresenta un grande passo in avanti rispetto alle ultime uscite.

45′ – Finisce qui il primo tempo. Proprio pochi istanti prima del duplice fischio dell’arbitro, Farabegoli era rimasto a terra dopo uno scontro con Guidetti. Il centrale biancorosso sta ricevendo cure mediche mentre gli altri 21 giocatori sono tutti rientrati negli spogliatoi.

45′ – La punizione battuta da De Feo finisce altissima. Peccato.

43′ – Fallo di Legati (ammonito) su De Feo dai 20 metri. Punizione da posizione molto invitante per la Vis.

41′ – Secondo tiro dalla bandierina per la Vis Pesaro. Sul cross di De Feo, grandi proteste di tutta la squadra che reclama un calcio di rigore per fallo di mano in area. Per il direttore di gara non c’è nulla.

39′ – Un errore proprio di Pezzi lancia il contropiede della Feralpi. La difesa vissina limita i danni, e alla fine Ciccarelli è costretto ancora una volta al tiro dalla distanza. Palla altissima.

38′ – Sull’ennesimo corner per i padroni di casa, Pezzi rimane a terra dopo aver subito fallo da Legati. Anche qui, per fortuna, nulla di grave. Il numero 6 si rialza senza problemi.

34′ – Altro calcio d’angolo per la Feralpi, ottenuto sempre grazie a una discesa di Ceccarelli.

33′ – Ammonito Marchi per un fallo sull’ex Vis Petrucci.

32′ – Fallo di Stramaccioni nella trequarti biancorossa. Dagli spalti chiedono il giallo, ma l’arbitro lo grazia. La punizioni di Ceccarelli si spegne sul fondo.

28′ – Ancora una discesa di Ceccarelli sulla destra: è chiaro che diventerà un fattore. Calcio d’angolo per la Feralpi.

27′ – Incomprensione Pezzi-De Feo al momento della battuta di un calcio di punizione. Batte poi l’ex Ascoli, che però spreca passando il pallone a De Lucia.

25′ – Al di là di questo brivido, da encomiare il carattere della Vis che se la sta giocando a viso aperto.

23′ – Doppio brivido enorme per la retroguardia biancorossa. Prima Ceccarelli, dal fondo, pesca De Cenco sul dischetto del rigore. L’attaccante della Feralpi cicca il pallone che però resta vivo, e si traduce in una nuova occasione per Ceccarelli di testa: salva Farabegoli sulla riga.

19′ – Ancora Vis in avanti. Eleuteri cerca Marcheggiani in area, ma il numero 9 commette fallo in attacco.

16′ – Ora si fa vedere la Vis Pesaro. Benedetti cerca la botta dalla distanza, nessun pericolo per De Lucia. Da sottolineare però l’ottimo atteggiamento degli uomini di Di Donato: i biancorossi sembrano un’altra squadra rispetto a quella vista a Perugia e Gubbio.

14′ – Una mezza occasione per la Vis Pesaro! Marchi pesca Marcheggiani sul secondo palo in area di rigore, ma il numero 9 vissino viene anticipato all’ultimo da un intervento di Legati. Avrebbe colpito di testa nell’area piccola!

11′ – Anche il secondo tiro della partita porta la firma di Ceccarelli. L’esterno della Feralpi prova la rasoiata mancina dal limite dell’area: palla a lato.

9′ – Bel servizio di Guidetti per De Cenco, che però manca l’aggancio e lascia che il pallone arrivi tra le braccia di Bastianello.

7′ – Gennari resta a terra dolorante dopo uno scontro, ha subito un colpo alla schiena. Niente di che: il capitano si rialza dolorante ma senza conseguenze gravi.

5′ – Secondo angolo per la Feralpi. Sugli sviluppi, Ceccarelli tira altissimo.

4′ – C’è un cambio nella Feralpi rispetto alle formazioni ufficiali annunciate a ridosso del match: il terzino destro è Mezzoni e non Bergonzi.

3′ – Calcio d’angolo per la Feralpisalò, partita con determinazione. Controlla bene la difesa vissina.

1′ – Si parte con la Vis che tocca il primo pallone. Padroni di casa in completo blu, con inserti verdi, solita tenuta biancorossa per gli uomini di Di Donato.

Feralpisalò-Vis Pesaro 1-0

FERALPISALÒ (4-3-3): De Lucia; Mezzoni, Giani, Legati, Brogni; Scarsella, Guidetti, Gavioli; Petrucci, Ceccarelli, De Cenco. A disp.: Liverani, Magoni, Vitturini, Bergonzi, Bacchetti, Rizzo, Morosini, Carraro, Messali, Pinardi, Miracoli, D’Orazio, Tulli. All.: Massimo Pavanel.

VIS PESARO (3-4-1-2): Bastianello; Gennari, Farabegoli, Stramaccioni; Eleuteri, Benedetti, Pezzi, Giraudo; De Feo; Marchi, Marcheggiani. A disp.: Bianchini, Lelj, Brignani, Nava, Gelonese, Gaudenzi, D’Eramo, Pannitteri, Blue, Cannavò, Ngissah, Faraghini. All.: Daniele Di Donato.

Reti: 54′ Ceccarelli (F)

Ammoniti: 33′ Marchi (V), 43′ Legati (F), 79′ Mezzoni (F)

Arbitro: Giuseppe Emanuele Repace di Perugia (Licari-Pizzoni); IV uomo Mauro Gangi.

Note: 0′ di recupero nel pt.

1 COMMENTO

  1. Squadra con limiti tecnici enormi. Da rivoluzionare ma come si fa a mercato chiuso? Di donato si sarà reso conto che la squadra non era solo intimorita.
    Se fossimo a San benedetto, Borozan e Crespini (il terzo altro grande colpevole cacciato) non riuscirebbero ad entrare allo stadio.
    INVITO TUTTI A CONTESTARLI SE NE DEVONO ANDARE.

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome