Galderisi pre-derby: “Dato tutto me stesso. La Fermana è in condizione”

0
Galderisi
Nanu Galderisi

Suonare la carica in vista di uno scontro ad alta tensione. Per classifica, morale e tradizione. Al “Bruno Recchioni” la Vis Pesaro sfida una Fermana da 10 punti nelle ultime 4 gare. Il timone dei biancorossi è ora retto da Giuseppe “Nanu” Galderisi. Così il tecnico ex Gubbio e Lucchese si approccia al match: “Ho dato tutto me stesso, cercando di trasmettere al meglio ciò che potevo – racconta nella conferenza stampa pre partita – Conto molto sulla base che c’è già e sugli uomini che ho a disposizione. Non mi sentirete mai dire che ho pochi giorni per lavorare“. La disamina prosegue ed è quella di chi sa che i tre giorni di allenamento in tasca hanno comunque un ruolo importante: “Ho cercato di lavorare per pulire la testa dei ragazzi e far tornare loro il sorriso, con la cattiveria di chi sa che ha preso quattro gol nell’ultima sfida – afferma il Nanu – Ho provato inoltre a dimostrare che il campo per segnare è in discesa. Sarà una gara complicata: la Fermana gioca bene, è in condizione e in casa non lascia nulla di intentato. Dipenderà molto da noi. Sono curioso di vedere quello che succederà, per poi far sì che la squadra migliori e abbia una sola identità“.

BENEDETTI: “NON VEDO L’ORA CHE STIA BENE”

Galderisi non risparmia il giudizio sul lavoro degli infortunati: “Bisogna avere pazienza ma da parte loro c’è grande disponibilità. Ho cercato di dividere il lavoro per non appesantirlo: al mattino sono venuti Lazzari, Gianola, Rubbo e Puggioni e hanno svolto un bel lavoro, stanno crescendo molto“. Su Benedetti, per l’occasione inserito tra i convocati: “Non vedo l’ora che stia bene affinché ci dia una mano“. Stesso discorso per Botta: “E’ la prima settimana che lavora bene e di questo sono felice. Devo cercare di farlo crescere per gestirlo al meglio“.

IN SPOGLIATOIO DUE ESPRESSIONI BANDITE

A chi gli chiede se sia o meno soddisfatto del lavoro svolto in settimana, l’ex Verona e Juventus risponde così: “Non sono mai soddisfatto, mi manca sempre qualcosa. Nello spogliatoio ho eliminato due espressioni: ‘speriamo’ e ‘mi dispiace’

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome