Galderisi: “Triestina in difficoltà? Chiacchiere. Vogliamo il salto di qualità”

0
vis pesaro galderisi
Nanu Galderisi, tecnico della Vis Pesaro (foto: Vis Pesaro 1898)

Vis Pesaro-Triestina significa tanto. Per la continuità, la classifica, le certezze da conquistare sul campo a prescindere di uomini e modulo. Significa tanto per quei 440 tifosi biancorossi che per la prima volta in campionato torneranno a occupare i seggiolini impolverati del Benelli. Un sostegno che “è tutto” per mister Galderisi, come ha sottolineato nelle dichiarazioni di viglia del match.

“Per esperienza ho giocato poche volte a porte chiuse e me le ricordo minuto per minuto, è tutto un altro calcio – ha esordito il tecnico della Vis Pesaro -. Ci stiamo adattando a questa situazione, ma sentire il calore e la vicinanza della gente è fondamentale. Sono felice, spero che le cose migliorino”.

LA PARTITA

Venendo al campo, le defezioni in casa Triestina non ingannano Galderisi. Tra infortuni e casi di coronavirus, gli alabardati arriveranno a Pesaro con la rosa decimata, ma non per questo meno agguerrita. Anzi:Triestina in difficoltà? Sono chiacchiere – continua il mister -. Chiunque indossi la maglia della Triestina farà una partita di grande temperamento e qualità, sono forti. Chi fa questi conti non ha capito cosa vuol dire giocare a calcio. Io non li faccio, nelle difficoltà spesso ho trovato più risposte che nelle certezze”.

Su un possibile cambio di modulo verso un 3-5-2 più protetto, Galderisi risponde così: “No, abbiamo provato qualcosa di diverso ma i concetti sono sempre gli stessi. Non sono i moduli a fare la differenza. Quello che chiedo alla squadra è mantenere questo spirito che ci anima da quando abbiamo iniziato. Il campionato diventerà più difficile, cattivo, di conseguenza dobbiamo alzare la temperatura”.

Alzare la temperatura, e il dialogo con la palla tra i piedi. Parola di Galderisi: “Dopo Verona abbiamo svolto due allenamenti, tre con la rifinitura, dove abbiamo cercato di curare la fase di possesso e non possesso. Stiamo bene in campo, però spesso la nostra determinazione viaggia più sul piano individuale. Dobbiamo migliorare la comunicazione e crescere. Questa squadra sa palleggiare, sa giocare. Dobbiamo riprendere il percorso delle prime due partite. Il nostro obiettivo è divertirci mettendoci sudore e sacrificio”.

Anche la formazione resta un mezzo enigma. Cambi o meno rispetto al pareggio esterno di sabato, sarà la solita Vis Pesaro: Non ho deciso, ma sono convinto che chiunque scenderà in campo farà bene. La squadra vuole fare il salto di qualità e lo farà grazie alla determinazione con cui si allena e la voglia di emergere. Affrontiamo una squadra forte e ci sarà più attenzione, ma non è il nome della squadra a fare la differenza, quanto come prepari e poi vivi la partita”, conclude il tecnico.

I CONVOCATI

Di seguito, l’elenco dei convocati per Vis Pesaro-Triestina di domani (fischio d’inizio alle 18:30). Torna Tessiore, assenti ancora Puggioni – in attesa del confronto col presidente Bosco – e D’Eramo per un affaticamento muscolare.

I convocati per Vis Pesaro-Triestina.

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome