Gennari: “Dovevamo fare di più. Lato positivo? Non abbiamo preso gol”

0
gennari
Mattia Gennari, in azione con la fascia da capitano. (foto: Vis Pesaro 1898)

Mattia Gennari, oggi al traguardo delle 100 presenze in maglia Vis, è intervenuto ai microfoni per commentare Vis Pesaro-Fano 0-0. Ecco le sue parole.

 

MATTIA GENNARI (CAPITANO)

IL BILANCIO DEL DERBY“Il derby è sempre una partita a sé. Loro forse nel secondo tempo erano più brillanti. Il campo era pesante anche per loro e non deve essere un alibi. Siamo stati meno brillanti di loro, soprattutto nel secondo tempo, dove facevano tanti passaggi ravvicinati. Siamo andati a volte in difficoltà correndo sempre all’indietro, facevamo fatica a tenere palla. Non c’era mai la possibilità di respirare e ragionare. Alla fine è finita zero a zero e ci portiamo a casa questo punto. Non abbiamo fatto nemmeno un rpmo tempo malvagio. Prendiamo le cose positive, sicuramente nel secondo tempo ha prevalso il loro possesso palla sulla nostra metà campo ma abbiamo subito solo quel gol annullato che sarebbe stato non una beffa ma proprio non mi ricordo una parata di Bastianello. Dovevamo fare molto di più, ma prendiamo il lato positivo. non abbiamo preso gol. Ripartiamo da qua.

STERILITA’ OFFENSIVA – “Quando si parla di difensivo o offensivo, le palle agli attaccanti devono arrivare e questo parte da dietro. Non c’è mai un reparto che fa meglio o peggio. E’ tutto collegato: se agli attaccanti arrivano meno palloni del solito, vanno un po’ più in difficoltà. Bisognava fare meglio ma su questo andremo a lavorare.”

PROSSIME GARE DECISIVE PER CHIUDERE IL 2020 – “La squadra c’è. Oggi non abbiamo preso gol e questo è il lato positivo. Bisogna ripartire da qua. Altre volte queste partite per una virgola le avremmo perse, direi più di guardare il lato positivo. Abbiamo queste ultime partite che sono alla nostra portata, ce le giocheremo bene.”

QUANTO MANCANO I TIFOSI IN PARTITE COME QUESTE? – “Tanto. Un derby con lo stadio pieno come era capitato negli anni passati era qualcosa di fantastico, soprattutto a Pesaro. Ormai c’abbiamo preso l’abitudine e bisogna andare avanti fino a che le cose non cambieranno. La stagione va avanti e dobbiamo essere bravi ad esprimere il nostro miglior calcio in ogni partita e a fare risultato.”

PASSO INDIETRO O PASSO AVANTI? – “Potevamo fare meglio ma sono ottimista, vedo il lato positivo non avendo preso gol in una partita in cui eravamo meno brillanti di loro. Altre volte l’avremmo persa, oggi non è stato così e direi di ripartire da qua.

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome