Pannitteri salva la Vis, ma il pareggio non basta. Finisce 1-1 a Gubbio

0
gubbio-vis pesaro
Lo stadio Pietro Barbetti di Gubbio (crediti: Gubbiofans)

Bisognava vincere e non si è vinto. A Gubbio, la Vis Pesaro pareggia in rimonta grazie a un guizzo di Pannitteri (entrato da pochi istanti). Ma non può dirsi soddisfatta di non aver portato a casa una partita che, nel suo miglior momento, si è ritrovata costretta a rincorrere per un’altra sbavatura difensiva. È un po’ la metafora di una stagione in cui mancano sempre due soldi per fare una lira. Al di là del rammarico – si poteva vincere -, partita noiosa. Tesa, sbloccata solo dall’1-0 di Ferrini e dalle scelte obbligate di un Di Donato a cui il risultato imponeva di giocarsi il tutto per tutto (per un frangente Vis in campo praticamente con 5 attaccanti).

Chissà se questo 1-1, visto anche l’impegno infrasettimanale, rimanderà tutti i discorsi legati a un cambio di guida tecnica. Di certo è un risultato che non può bastare ai fini della classifica. Mercoledì al Benelli arriva la Feralpisalò (ore 15:00).

CRONACA SECONDO TEMPO

94′ – Nessuna occasione nel recupero, triplice fischio. Gubbio-Vis Pesaro termina 1-1.

90′ – Quattro minuti di recupero.

90′ – Protesta ancora la Vis per un presunto calcio di rigore. Questa volta è Gucci a cadere in area, per l’arbitro non c’è nulla.

89′ – Scorrono i minuti, cresce la tensione. Ammonito anche Di Donato che si lamentava per una rimessa laterale assegnata al Gubbio.

88′ – Troppe proteste, ammonito Germinale.

87′ – Buona combinazione tra Gucci e Germinale in area. Il numero 9 tenta il tiro in acrobazia, poi cade a terra pressato da un difensore eugubino. Tutta la Vis Pesaro chiede a gran voce il rigore. Dalle immagini non sembra esserci.

85′ – Sta spingendo la Vis, alla ricerca dell’1-2.

83′ – Calcio d’angolo per il Gubbio che si risolve con un fallo in attacco. Ultimi minuti per completare la rimonta.

78′ – Fuori Hamlili, dentro Pasquato. Ultimo cambio anche per la Vis: Di Donato non esagera e toglie Cannavò per lasciare spazio a Benedetti.

76′ –PANNITTERIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII!!!!!!!! PRATICAMENTE AL PRIMO PALLONE TOCCATO!!!!!!!! D’Eramo crossa sul secondo palo dalla corsia mancina trovando indeciso Zamarion insieme tutta la retroguardia eugubina, sorpresa dall’inserimento di Pannitteri. Che, di testa, insacca a porta vuota. 1-1! 

75′ – Si rivede Pannitteri, che fa il suo ingresso al posto di Brignani. Adesso è difficile anche pensare a un modulo: tutti in avanti e come va, va.

74′ – Cross di D’Eramo per la testa di Cannavò. Il numero 20 non impatta bene, palla fuori.

73′ – Doppia sostituzione per il Gubbio: escono Malaccari e Sainz-Maza, entrano Munoz e Serena.

68′ – Bel tiro a incrociare di Cannavò, palla che sfiora il secondo palo. C’è stata una deviazione e sarà calcio d’angolo.

65′ – Fuori Fedato e Formigoni, dentro Pellegrini e Oukhadda nel Gubbio. Triplo cambio invece per Di Donato che sostituisce Tassi, Giraudo e Nava per Germinale, D’Eramo e Carissoni. Ora è 3-4-3 e tutto per tutto.

63′ – Altra ammonizione: Sainz-Maza trattiene Nava in procinto di ripartire.

61′ – Ammonito Formigoni per fallo su Cannavò all’altezza del corner: si è accesa la partita.

60′ – Vis Pesaro scopertissima e graziata da Fedato, che – in un’azione offensiva di 3 contro 2 – si addormenta facendosi togliere la sfera da Ferrani.

59′ – Gol del Gubbio. Nel miglior momento dei biancorossi, sono i padroni di casa a passare in vantaggio. Tutto troppo facile per Ferrini che, servito da corner, stacca di testa senza problemi battendo Bertinato. Che non può nulla: 1-0.

52′ – Vis più aggressiva in questi primi minuti della ripresa, adesso è il Gubbio a giocare di rimessa.

49′ – Pallonetto insidioso di Nava (servito da rimessa laterale) che per poco non sorprende Zamarion. Peccato, con un po’ di precisione in più sarebbe arrivato lo 0-1, praticamente dal nulla.

46′ – Inizia la ripresa, senza cambi.

CRONACA PRIMO TEMPO

Noia a palate in quel di Gubbio. Sono i padroni di casa a fare la partita dinnanzi a una Vis Pesaro attendista e poco spregiudicata. Nonostante questo, le occasioni migliori dei primi 45 minuti capitano sui piedi di Di Paola e Tassi. Attento Bertinato in un paio di circostanze, poi poco altro.

45′ – Fine primo tempo: Gubbio-Vis Pesaro 0-0.

40′ – Tiro altissimo di Gelonese dal limite dell’area.

35′ – Ancora Gubbio, ancora con Fedato. Doppio passo e sinistro velenoso (tiro-cross) sul secondo palo, smanaccia Bertinato.

28′ – Brivido per Bertinato e i suoi a seguito di un calcio d’angolo. Prima di essere spazzato, infatti, il pallone resta per qualche secondo di troppo nell’area piccola.

25′ – Ammonito Ferrani.

24′ – Risponde il Gubbio con Fedato. Il suo colpo di testa finisce alto di poco.

22′ – Seconda palla gol per la Vis! Gucci, liberato sulla destra, ha tempo per guardare in mezzo e servire Tassi a rimorchio sul lato sinistro dell’area di rigore. L’ex Arezzo calcia di controbalzo ma trova i guantoni di Zamarion a respingere.

16′ – Discreta combinazione degli eugubini, che liberano al tiro Sainz-Maza dopo un paio di scambi stretti. Para senza troppi problemi Bertinato.

13′ – Ancora Gubbio in avanti. Questa volta, sugli sviluppi di corner, ci prova Hamlili di sinistro. Fuoricampo.

10′ – Padroni di casa che cercano di fare la partita, più attendista – ma comunque più pericolosa, con Di Paola – la squadra di Di Donato.

6′ – Prova a rispondere il Gubbio con Fedato, tiro altissimo.

4′ – Di Paola sfiora il vantaggio! Bell’azione personale di Cannavò che penetra in area di rigore e poi appoggia all’indietro per Di Paola, appostato appena fuori i 16 metri. L’ex Virtus Verona calcia di prima e va vicinissimo allo 0-1. Palla fuori di niente.

3′ – Primo calcio d’angolo della partita, è del Gubbio. Sul conseguente cross Ferrini colpisce alto di testa.

1′ – Inizia la partita! Il primo possesso è per la Vis, in completo bianco. Consueta divisa rossoblu per il Gubbio. Una curiosità: il capitano di giornata è Ferrani.

Gubbio-Vis Pesaro 1-1

GUBBIO (4-3-1-2): Zamarion; Formiconi, Uggè, Ferrini, Ingrosso; Malacarri, Megelsaitis, Hamlili; Sainz-Maza; Gomez, Fedato. A disp.: Savelloni, Cinaglia, Munoz, Sorbelli, Migliorelli, Serena, Oukhadda, Sdaigui, Pasquato, Silvestro, Pellegrini. All.: Vincenzo Torrente.

VIS PESARO (3-5-2): Bertinato; Di Sabatino, Ferrani, Brignani; Nava, Tassi, Gelonese, Di Paola, Giraudo; Cannavò, Gucci. A disp.: Ndiaye, Bastianello, Stramaccioni, Carissoni, Ejjaki, Tessiore, Benedetti, D’Eramo, Pannitteri, Germinale. All.: Daniele Di Donato.

Reti: 59′ Ferrini (G), 76′ Pannitteri (V)

Ammoniti: 25′ Ferrani (V), 61′ Formigoni (G), 63′ Sainz-Maza (G), 88′ Germinale (V)

Arbitro: Valerio Crezzini di Siena (Meocci-Agostino); 4° uomo Maranesi.

Note: 0′ di recupero nel pt.; 4′ nel st.

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome