Hadziosmanovic e Crespini in coro: “Felici dei risultati ottenuti ma possiamo ancora migliorare”

0

Nella conferenza post Albinoleffe, quest’oggi si sono presentati il terzino destro classe 1998 Hadziosmanovic e una parte importante della dirigenza, il direttore sportivo Claudio Crespini. Sorrisi, entusiasmo e giusta carica, questi gli aspetti caratteriali messi in mostra.

Il giocatore Hadziosmanovic, nato a Lecce, ma di origine montenegrina, si è dichiarato felice dell’opportunità di giocare nella Vis Pesaro: <<Siamo un gruppo giovane che può ancora crescere, possiamo toglierci tante soddisfazioni. Gli “anziani” ci danno una grande mano, aiutandoci e tirandoci su di morale a noi giovani. Siamo felici dei risultati sino ad ora ottenuti. Con Colucci mi trovo molto bene sia dentro che fuori dal campo, avrà futuro. Anche a livello personale sono contento, ringrazio la società per aver puntato su di me. Preferisco giocare nei 4 di centrocampo, con il modulo della difesa a 3, così ho più proiezioni offensive. Già l’anno scorso alla Reggina, piazza molto calda, sono stato impiegato in questa posizione. Attualmente osservo e studio da Joao Cancelo>>. E poi pensa già all’Imolese in arrivo domenica alle 14.30 al Tonino Benelli: <<Buona squadra, faremo di tutto per vincere>>. Successivamente la prossima casalinga, l’11 novembre, sarà il Monza dove è stato ufficializzato in queste ore Cristian Brocchi: <<Mi ha allenato negli allievi ed in primavera del Milan, gli faccio un grosso in bocca al lupo, con lui da centrocampista centrale sono diventato terzino, ho un rapporto molto stretto, mi ha fatto migliorare tanto>>.

Crespini invece ha analizzato l’attuale situazione della squadra, ha parlato già di mercato e sì è proiettato sulla prossima gara, <<spartiacque per il nostro campionato. Voglio uno stadio pieno, complimenti ai tifosi che ci seguono sempre>>. Tornando sul passato mercato estivo: <<Costantino ci ho provato, ci riproverò nel mercato invernale e in caso anche la prossima estate visto che andrà in scadenza con il Sudtirol, dove attualmente non sta giocando e non rinnova. Sono testardo, prima o poi tornerà. Ho optato così per Diop. Olcese personalmente l’ho sempre considerato, Rocco sarebbe andato ad affiancarlo. Gran tasso tecnico e uomo anche fuori dal campo, sempre sorridente, sta andando oltre le previsioni>>. Sulla squadra partono gli elogi: <<Abbiamo personalità, ad ogni sconfitta reagiamo vincendo, sono molto contento. Con mille difficoltà d’organico a livello di infortuni ci ritroviamo a due distanze dall’Imolese che è terza ed abbiamo concluso l’incontro a Bergamo con ben cinque 99, mi complimento con Pastor e Boccioletti entrati perfettamente. Ivan, Kirilov e Gianola la prossima dovrebbero esserci, spero Diop, difficile Tomei>>. Considerazioni poi sull’Imolese, rivelazione d’inizio stagione: <<L’incontro sarà fondamentale. Dietro concedono, davanti creano tanto e sono forti, a trazione anteriore. Non abbiamo niente meno di loro. Quattro partite che saranno fondamentali per il nostro campionato, si avrà un quadro ben preciso della forza della Vis Pesaro>>.

Nicholas Masetti

Per SoloVisPesaro.

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome