I pesaresi senza biancorosso

0

L’ultimo weekend è stato significativo anche all’esterno del mondo biancorosso attuale, infatti sono successi fatti di rilievo e importanza per la Vis Pesaro.

Dopo una partenza molto negativa senza vittorie, rimediando ben due sconfitte in quattro gare contro le lombarde Renate e Giana Erminio, l’allenatore Peppe Magi è stato esonerato nella giornata di ieri dalla Sambenedettese. Un rapporto tra lui ed il presidente Franco Fedeli mai realmente sbocciato, visti i risultati negativi e le brutte prestazioni della squadra rossoblu, complici anche i due pareggi ottenuti contro Teramo e proprio la “sua” Vis Pesaro. Mai una vittoria, una classifica difficile per la piazza di San Benedetto e quindi la decisione dell’esonero che già era maturata in settimana. Peggio della Sambenedettese è partita solo la Feralpi Salò che ha però una gara da recuperare contro la Ternana. Per Peppe Magi è il secondo esonero consecutivo dopo quello rimediato lo scorso anno con il Bassano. Ora aspetterà una futura chiamata, chissà che non lo vedremo nelle tribune del Tonino Benelli, stadio dove iniziò la sua carriera da allenatore.

A sorpresa poi, Alberto Torelli, dopo un’estate movimentata in cerca di squadra professionistica, ha deciso di rescindere il contratto con il Carpi, squadra con la quale era legato da ben 4 anni. Tanta esperienza maturata con prestiti in piazze importanti come Siena e Carrara. L’anno scorso a Fano una buona stagione con 23 presenze e 3 goal, il primo proprio contro Peppe Magi. Decide di ripartire dalla categoria inferiore, non professionistica, la Serie D, e da una società ambiziosa come il Giulianova. Entra, esordisce, segna con un secco tiro di destro e chiude il derby contro l’Avezzano. Inizio migliore non poteva chiedere. Ora dovrà guadagnarsi un posto fisso.

Rimanendo in Abruzzo, sponda Vastese, Giacomo Ridolfi sta giocando titolare. Partenza negativa però del suo club che non ha ancora mai vinto, incassando ben 11 goal in quattro giornate. Ora ci saranno due sfide decisive con le retrocesse romagnole Santarcangelo e Forlì, con mister Palladini in discussione vista la forte rosa a sua disposizione. Giacomo Ridolfi è uno dei top player della Vastese, spetterà anche a lui risollevare le sorti della squadra.

Si è visto nelle due partite casalinghe allo stadio Tonino Benelli lo sfortunato Tommaso Costantini, ex Vis Pesaro per ben due stagioni dove non ha lasciato il segno. Ancora di proprietà della Spal sta recuperando da una lesione al ginocchio, la seconda in ben quattro stagioni. Ripresa sperata per gennaio, chissà se arriverà un’altra possibilità in biancorosso.

Nicholas Masetti

per SoloVisPesaro.

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome