Il derby Berretti va all’Alma Juventus Fano

0

Pomeriggio di derby giovanile. I biancorossi dopo la grande vittoria della settimana scorsa a Salò, i campioni nazionali in carica, aspettavano al varco un Fano reduce da due sconfitte con tanti goal di scarto, prima un 4-0 a Trieste e poi un 1-6 casalingo contro la L.R. Vicenza. Mister granata per l’incontro di oggi l’esordiente Alberto Rondina, che dopo un’inizio come secondo di Fulvio Giovanetti ne ha preso il posto, per problemi personali dell’ex Vis Pesaro. Quest’oggi il Fano si impone per 1-2 grazie alle reti di Igbin e Marzioni. Per i biancorossi a segno Iannucci.

Tribuna del supplementare piena di gente. La partita viene subito condizionata al terzo minuto da un’espulsione molto dubbia per un fallo di Sabattini giudicato eccessivo e violento dall’arbitro Cardelli di Pesaro, in piena difficoltà, mal assistito anche dai collaboratori Tanchi e Giacomucci. Nonostante però una superiorità numerica per tutto l’incontro, l’Alma Juventus Fano non riesce a dominare il gioco. L’occasione più grossa del primo tempo è per i granata con un tiro a giro dalla distanza di Zingaretti che si stampa sulla traversa. Si va negli spogliatoi a reti inviolate, con la Vis Pesaro che tiene molto bene il campo. Prima parte di buona intensità e costanza, con il centrocampo vissino comandato da una positiva prestazione di Castellano.

Nella ripresa però le squadre iniziano ad allungarsi e faticare, vedi i tanti crampi accusati dai giovani rivali. E proprio qui il Fano colpisce con uno dei suoi giocatori più positivi, Igbin che con un tiro di contro balzo mancino infila alle spalle di Ciacci. Il mister della Vis Scardovi prova a vivacizzare la sfida con i cambi. Con un contropiede però il Fano la chiude grazie a un’assolo in velocità di Marzioni. I pesaresi insistono ed accorciano le distanze con la rete di Iannucci, entrato dalla panchina.

Tanti errori a livello tecnico da una parte e dell’altra con però agonismo ed intensità tipici di un derby. Il numero 7 Marzioni del Fano nel finale di gara deride più volte la tribuna, irritata anche per una direzione di gara del signor Cardelli molto confusionaria nelle chiamate e nell’estrarre i cartellini. Tanto nervosismo che poi si ripercuote anche tra i genitori, quando al fischio finale si crea un parapiglia con qualche manata tra alcuni spettatori pesaresi e fanesi. Insomma, coloro che dovrebbero educare, mostrano all’uscita degli spalti, davanti ai propri figli, scene impensabili per il calcio giovanile.

Prossimo incontro della berretti sabato 27, sempre in casa, contro la forte Triestina.

VIS PESARO: Ciacci, Costantini, Palazzi, Castellano, Lambertini, Pedrucci, Russo, Santoro, Renzi, Gaudenzi, Sabattini. A DISPOSIZIONE: Bulzinetti, Bragagnolo, Iannucci, Roccoli, Santi, Sensoli, Billi, Angelini, Cammillini, Covino, De Lilla, Pantaleoni. All: Scardovi.

ALMA JUVENTUS FANO: Sodani, Moricoli, Rombaldoni, Nacciarriti, Scarlatti, Codignola, Marzioni, Zingaretti, Mainardi, Mosca, Igbin. A DISPOSIZIONE: Ferri, Ambrogi, Tehna, D’Agostino, Pulcinelli, Ciamaglia, Ogunnowo, Prosperi, Vitali, Misci. All: Rondina.

Nicholas Masetti

per SoloVisPesaro.

Crediti foto: Vis Pesaro

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome