Il ‘presidente maledetto’ di Biden: il prezzo della benzina nel telaio medievale, l’ultimo mal di testa | Joe Biden

La sinistra spinge per una rivoluzione energetica verde. La destra lancia un grido di guerra”Trivella, bambino, trivella”. Stanchi delle scuse politiche, gli elettori americani sono indignati.

Gli aumenti dei prezzi del gas sono un mal di testa per il nuovo anno elettorale per Joe Biden. I repubblicani lo accusano di essere “estremista”. Agenda americana contro l’energia”. I democratici hanno accusato le avide compagnie petrolifere e il presidente russo Vladimir Putin di aver attaccato l’Ucraina.

Mentre alcuni sostengono che la crisi rappresenti un’opportunità, i consumatori si sentono pizzicati dal recente problema del nodo del presidente degli Stati Uniti che, a quanto pare, non riusciva a prendersi una pausa anche dopo 14 mesi in carica.

È stato notato che “Fiden ha una presidenza maledetta”. Larry Jacobs, Direttore del Center for the Study of Politics and Governance presso l’Università del Minnesota. “A causa della malattia del governo, è stato colpito da un folle leader in Russia, che ora sta colpendo gli elettori in tasca con l’aumento dei prezzi dell’energia. Essi Dovrebbero fare benzina per le loro macchine e non spendere cento rupie.

I prezzi alla pompa, che lo scorso fine settimana erano in media di $ 4,43 al gallone, erano aumentati molto prima che la Russia invadesse l’Ucraina, quando la domanda si riprendeva dal blocco del virus corona. Ma nel dichiarare Gli Stati Uniti vietano le importazioni di petrolio dalla RussiaBiden ha cercato di ridisegnarlo come “l’aumento dei prezzi di Putin”.

I repubblicani guardavano, tuttavia Un burattino politico Devi colpirlo con quello. Sostengono che Biden abbia fatto una campagna sulla promessa di una “guerra” alla produzione interna di energia, firmato un ordine esecutivo per eliminare i sussidi ai combustibili fossili e interrotto o sospeso i contratti di locazione di petrolio e gas sui terreni federali.

Un cartello recita $ 4,49 per gallone alla stazione di servizio Exxon a Washington DC il 13 marzo.
Un cartello recita $ 4,49 per gallone alla stazione di servizio Exxon a Washington DC il 13 marzo. Foto: Stephanie Reynolds / AFP / Getty Images

Mitch McConnell, leader della minoranza al Senato L’ha twittato: “Nessuno ha pagato il prezzo degli sforzi dei Democratici per criticare le politiche fallite di 14 mesi in Europa durante le tre settimane di crisi. L’inflazione ei prezzi del gas sono saliti alle stelle molto prima della fine del mese scorso, danneggiando le famiglie.

I repubblicani hanno denunciato la Casa Bianca per aver presumibilmente minato l’autorità morale di Biden in un momento cruciale sulla scena mondiale e considerando accordi con regimi autoritari per le forniture di petrolio. L’ex presidente Donald Trump Ha detto ai sostenitori In una manifestazione nella Carolina del Sud: “Ora Biden è in ginocchio in giro per il mondo, implorando pietà dall’Arabia Saudita, dall’Iran e dal Venezuela”.

La loro soluzione? Aumentare massicciamente la produzione nazionale di petrolio e gas per porre fine alla dipendenza dall’estero. Introducendo la normativa in materia, Lo ha detto il senatore del Missouri Josh Howley: “Per essere forti e indipendenti come nazione, dobbiamo essere privi di energia. Il mio conto trasformerebbe la catastrofica resa energetica di Joe Biden, consentendo il dominio energetico russo e aprendo invece completamente la produzione statunitense.

Ma i critici affermano che mentre “libertà energetica” può sembrare uno slogan elettorale echeggiante, si basa su un falso precedente. I prezzi del petrolio sono determinati dal mercato globale, non dai produttori nazionali. Gli Stati Uniti hanno esportato più petrolio di quello che hanno importato Nel 2021In aumento, secondo l’Energy Information Administration Produzione complessiva di petrolio greggio.

Nico Sapos, Un esperto di energia e geopolitica presso il Center for Strategic and International Studies di Washington ha dichiarato: “Dipendiamo dall’energia dalla definizione di ciò che le persone usano.

C’è un altro potenziale colpevole. I prezzi del gas al consumo di solito si muovono in tandem con i prezzi del petrolio, ma questa settimana c’è stato poco sollievo alla pompa poiché i prezzi del petrolio sono crollati al di sotto di $ 100 al barile, minacciando l’esplosione della domanda del governo cinese-19. I democratici stanno accusando le gigantesche compagnie petrolifere di aver già guidato miliardi di dollari e di realizzare profitti.

Biden ha scritto in un tweet: “I prezzi del petrolio sono in calo, così come i prezzi del gas. L’ultima volta il petrolio era di $ 96 al barile e il gas a $ 3,62 al gallone, ora è di $ 4,31. Il petrolio E le compagnie del gas non dovrebbero pagare i loro profitti a spese degli americani laboriosi.

Il leader della maggioranza al Senato Chuck Schumer e il presidente della Commissione per l’energia e il commercio della Camera dei rappresentanti Frank Balone hanno invitato gli amministratori delegati della compagnia petrolifera a testimoniare al Congresso il 6 aprile. Schumer ha detto sul sito del Senato: “La discrepanza confusa tra il calo dei prezzi del petrolio e l’aumento dei prezzi del gas sta spingendo verso il basso l’aumento dei prezzi”.

In un’intervista al Guardian, Ed MargieIl senatore democratico del Massachusetts ha sottolineato che le compagnie petrolifere hanno già tutta la terra di cui hanno bisogno per soddisfare la richiesta dei repubblicani di “bucare, baby, trivellare” – ma non perché contraddice il loro modello di business.

“Chevron, Exxon, PP, Shell – hanno realizzato un totale di 75 miliardi di dollari di utile netto lo scorso anno. Anche se ora sono in lacrime per la crisi, hanno già annunciato un rimborso di 38 miliardi di dollari ai loro azionisti. Abbiamo petrolio e gas su terreno federale”, ha detto Margi.

“Il motivo per cui non lo faranno è perché sono ipocriti, sono bugiardi.

Marquez, che ha aiutato gli Stati Uniti a creare un nuovo cantiere verde per la rimozione dei combustibili fossili in patria o all’estero, ha accolto con favore la mossa di Biden di sfruttare la riserva petrolifera strategica degli Stati Uniti con 600 milioni di barili. Ma ha aggiunto: “A lungo termine, serve una rivoluzione tecnologica. Se lo facciamo, guarderemo storicamente a queste società e paesi nello specchietto retrovisore.

“Dobbiamo andare ‘plug-in, baby, plug-in’. E la necessità che il gas si allontani. I nostri alleati. “

Biden, che ha tradito così tante crisi, lo capisce ancora?

Margie ha risposto: “Ho partecipato a un incontro con il Presidente lo scorso mercoledì sera e ha riaffermato il suo impegno per realizzare quella rivoluzione tecnologica energetica nel nostro Paese”.

C’è anche pressione di base su Biden. Più di 200 organizzazioni ecologiche e tribali Firmato una lettera Ha chiesto l’uso del Defence Production Act, comunemente usato dai presidenti in tempo di guerra, per costringere le aziende a produrre pannelli solari, turbine eoliche e altre fonti di energia pulita, nonché le aziende a produrre armi.

John Paul Majia, portavoce nazionale Movimento dell’alba, The Youth Movement for the Prevention of Climate Change ha dichiarato: “Il libro di gioco dei dirigenti dei combustibili fossili è più chiaro che mai. Hanno usato la crisi della guerra per aumentare i prezzi a spese dei lavoratori e ciò che deve essere preso da questo è che l’economia dipendente dai combustibili fossili è incredibilmente pericolosa e antidemocratica.

“Abbiamo bisogno che Fiden utilizzi il Defence Production Act per intraprendere un’azione decisiva sull’urgenza, lo scopo e l’entità di questa crisi e la transizione verso un’energia pulita, rinnovabile e affidabile”.

Biden ha dato poca nota di tale azione, poiché ha fatto affidamento sul Congresso per agire. Ma il suo caratteristico progetto Built-Back Better, che ha versato circa 550 miliardi di dollari nel settore dell’energia pulita e del clima, non sembra andare da nessuna parte velocemente.

Il senatore democratico Joe Munchin del West Virginia è uno dei principali ostacoli. Detto alla conferenza sull’energia Ha detto di essere “molto riluttante” a vedere la crescita dei veicoli elettrici. Un voto importante nella stanza equamente divisa, Manjin Ha preso più soldi in donazioni politiche Dagli interessi dei combustibili fossili di qualsiasi altro senatore.

Joe Manzin in una conferenza stampa sul disegno di legge del 3 marzo per vietare le importazioni di energia russe.
Joe Manzin in una conferenza stampa sul disegno di legge del 3 marzo per vietare le importazioni di energia russe. Foto: Jacqueline Martin / AB

Mejia ha aggiunto: “Una delle cose che devono essere notate ora per gli Stati Uniti è che i dirigenti fraudolenti nell’industria dei combustibili fossili hanno una forte presa sulla politica americana, il che significa che hanno acquisito politici incredibilmente potenti come Joe Manzin.

“Quello che stiamo vedendo in questo momento, soprattutto prima delle elezioni, sono i cosiddetti Democratici conservatori che si stanno improvvisamente capovolgendo durante la notte, preoccupandosi di ciò che i lavoratori provano alla pompa di benzina e fingendo di essere i campioni della classe operaia in questo momento. Ma in realtà stanno rispettando la loro fedeltà ai loro grandi donatori di petrolio. .

Sondaggi La gestione della guerra in Ucraina da parte di Biden ha un ampio riconoscimento pubblico, ma con accenni di una nuova ondata di virus corona, il suo elenco di problemi non sembra mai diminuire. Qualunque siano le ragioni dell’inflazione, la storia dice che gli elettori possono punirlo alle urne.

Le aspirazioni legislative del presidente per la crisi climatica e altre priorità sono in conflitto con le elezioni di medio termine, in cui tutte le indicazioni sono che i repubblicani vinceranno alla Camera e al Senato. Biden può essere visto fare il veto piuttosto che firmare leggi nella seconda metà della sua presidenza.

Jamal Rath, co-fondatore e amministratore delegato del team della campagna Azione sempreverdeHa detto: “Se mai ci fosse la necessità di passare a un’economia di energia pulita al 100%, ora, non so quando un altro leader con un leader alimentato dai combustibili fossili attaccherà un altro paese e butterà via tutti i combustibili fossili. Il mercato mondiale è in subbuglio. Credo che questo sia un mac o un momento di pausa.

READ  40 La migliore uncinetto per dread del 2022 - Non acquistare una uncinetto per dread finché non leggi QUESTO!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.