Il primo giorno del Nanu. Intensità e lavoro atletico per la Vis Pesaro

0
La squadra e il nuovo tecnico Galderisi a colloquio

Da oggi, martedì 19 febbraio 2020, Giuseppe “Nanu” Galderisi è il nuovo allenatore della Vis Pesaro. Il tecnico classe ’63, nella passata stagione a Gubbio (dove ha salvato gli umbri da subentrante) ha già svolto questo pomeriggio nel Supplementare del Benelli il suo primo allenamento alla guida dei biancorossi. Che sabato saranno impegnati nella delicatissima trasferta di Fermo, primo vero banco di prova della gestione Galderisi. Alla squadra serve una scossa dopo la triste debacle di Trieste.

Galderisi arriva a Pesaro accompagnato dal suo vice Cavalletto e dal preparatore atletico Palazzari. Per il Nanu una sfida stimolante: ridare anima e gioco ad una squadra che con il passare del tempo sembra essersi smarrita. Portare un’identità precisa nel rettangolo verde la domenica. L’allenamento del pomeriggio è stato caratterizzato da diverse novità. Verso le ore 15 la rosa è scesa nel campo di allenamento per conoscere la nuova guida tecnica. Un colloquio in cerchio durato circa una ventina di minuti. Poi lavoro atletico e riscaldamento a gruppi di 6. Passaggi veloci e movimenti rapidi, questo quello che il tecnico vuole vedere fin da subito.

Si sono rivisti anche tanti infortunati delle ultime settimane. A cominciare da un aspettato rientro. Leonardo Benedetti ha finito il suo percorso di cure a Genova e si è allenato a parte questo pomeriggio. Rientrati a pieno ritmo anche gli influenzati Lelj e De Feo. Ancora lavoro differenziato per Lazzari, Gianola e Rubbo.

Dopo il riscaldamento invece, lavoro tattico: Galderisi ha schierato una bozza di quella che potrebbe essere la sua Vis Pesaro. Disponendola con una difesa a 4, 3 mezzali e 3 giocatori offensivi (4-3-3). L’unico dubbio rimane la corsia mancina, sprovvista di un terzino di ruolo eccetto Axel Campeol (2000). In quella posizione potrebbero essere adattati sia il centrale Farabegoli, che i centrocampisti Misin e Tessiore. Può ritrovarsi uno spazio importante anche Tomas Malec, apparso come uno dei più vogliosi oggi.

In settimana sarà possibile avere un quadro tattico più delineato, a seconda delle prove in allenamento. Galderisi potrà decidere anche di mantenere il 3-5-2 o 3-4-3, moduli della gestione Pavan che però il Nanu ha già usato in passato.

 

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome