Jordan Valdinocci, campione pesarese: “Forza Vis Pesaro, grinta e mai mollare verso l’obiettivo”

0
Jordan Valdinocci ('92), qui nell'incontro di K1 contro il secondo al mondo di Kickboxing davanti a 18mila persone in Giappone

Pesaro e il Messico. Un’associazione particolare, quasi inesplorata. Vi starete chiedendo, cosa c’entra la Vis Pesaro con lo stato del centroamerica? E soprattutto, cosa hanno in comune i biancorossi, Jordan Valdinocci, e i messicani? E’ presto detto e spiegato nel corso di questa intervista. Realizzata in esclusiva con Jordan Valdinocci, campione di Thai Boxe e Kickboxing pesarese, classe ’92, e ormai conosciuto in tutto il mondo. Specialmente in Giappone (dove ha disputato un incontro di K1 sfidando il secondo al mondo nella disciplina kickboxing), Francia e Germania.

Il quesito è presto risolto. La Vis Pesaro, ed è notizia di questa settimana, sbarcherà in streaming grazie all’accordo tra Lega Pro, Eleven Sport e il distributore internazionale Mister C, in Usa, Sudamerica e Australia. Ovviamente non sarà la sola, ma insieme a tutte le altre 58 squadre della terza serie italiana. “Aprendosi ad un mercato inesplorato“, come ha commentato il presidente di Lega Pro Francesco Ghirelli. Mentre Jordan, anche lui esperto di “mercati inesplorati” volerà lunedì dall’altra parte del mondo per allenare una lottatrice UFC (il massimo campionato di arti marziali miste), la famosa Alexa Grasso.

Jordan, eri a conoscenza di questo legame con il Messico che ti lega ancora di più alla Vis Pesaro?

Onestamente no. Ma sono contento di questo. E’ sempre bello quando lo sport pesarese si amplia ad altri mercati. La Vis Pesaro rappresenta il calcio in città, in Italia il calcio è cultura e tradizione. Sull’essere riconosciuti di più fuori dai nostri confini io ne so qualcosa (ride, ndr). Mi riconosce per il mio sport più gente in Germania o in Francia che nel nostro paese“.

Spiegaci un po’ questa tua nuova avventura nelle vesti di coach. Come è nata l’opportunità?

Partiamo da lontano. Ho avuto una relazione di un anno e mezzo con una lottatrice colombiana di MMA. Veniva da un paio incontri persi, l’ho allenata ed è riuscita a vincere un match importante alla Hawaii. Da quel momento diciamo che il mio nome è iniziato a circolare anche per quanto riguarda l’attività di coaching ad alti livelli, pur essendo nel pieno della maturità fisica da lottatore. Non combatto da un po’, precisamente dal 7 marzo in Francia dove ho vinto il mio ultimo incontro il giorno prima del lockdown in Italia. Avrei dovuto combattere anche altri match in Germania, Francia e Giappone ma il Covid ha azzerato tutto per il momento. Ho colto al volo questa opportunità anche per allargare il mio bagaglio di esperienza, confrontandomi costantemente con i migliori“.

Jordan Valdinocci, porta in alto il tricolore nel mondo delle arti marziali

Jordan in realtà ha già dato prova di essere un grande allenatore proprio nella sua Pesaro, dove continua a vivere negli intervalli di tempo tra un aereo e l’altro. Anche se proprio a causa della pandemia ha potuto continuare ad allevare i suoi talenti nostrani, introducendo al professionismo due ragazzi forgiati dai suoi guantoni. La sua “Fight House” è ormai una bella realtà sportiva conosciuta in città ma non solo.

Jordan, qual è il messaggio che vuoi lasciare, visto che siamo su solovispesaro.it, a tutti quelli che seguono la Vis Pesaro?

Ho sempre appoggiato la Vis, specialmente da ragazzo. Negli ultimi due anni, con tutti gli impegni, ho fatto più fatica. Supporto da sempre la Vis, così come la Vuelle, perché riconosco l’importante valore che ha lo sport nella nostra città. Sarebbe bello che ci sia una specie di “tifo trasversale”, che attraversi discipline e tipologie di sport. Dal calcio, al basket, alle arti marziali, i motori. A tutte le altre piccole realtà che ci sono nella nostra città.  Alla Vis Pesaro voglio lasciare un messaggio di grinta. Di essere combattenti, mai mollare e puntare dritti verso l’obiettivo. Ognuno di noi ha delle difficoltà nelle nostre discipline, la differenza la fa come si reagisce“.

 

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome