La Berretti vissina fa il colpo grosso e batte i campioni d’Italia della Feralpisalò

0

C’è una Vis giovane che lotta, soffre, cade e si rialza. Dopo la brutta sconfitta casalinga con l’Imolese (0-3) della settimana scorsa, la Berretti biancorossa allenata da Massimo Scardovi si è imposta per 1-2 sul campo della Feralpisalò, campione d’Italia uscente. Una vittoria soffertissima, maturata grazie a una doppietta di Gaudenzi e soprattutto per merito di una prova corale di assoluto spessore. Ma al Centro Sportivo “Mario Rigamonti” l’avvio di gara di entrambe le compagini lasciava intuire ben altro, con tre palle gol create dai gardesiani nei primi 25′. Al 27′ la clamorosa svolta: Gaudenzi trova la prima rete di giornata. Il classe 2001 al 48′ trova per la seconda volta la via della rete: è tripudio biancorosso. I locali accorciano al 51′ con Pasotti e rimangono attaccati a ben 4 legni divisi tra prima e seconda frazione. Ecco la formazione biancorossa scesa in campo:

VIS PESARO

Ciacci, Costantini (33′ st Roccoli), Palazzi, Castellano (18′ st Angelini), Lambertini, Pedrucci, Russo, Santoro (26′ st Santi), Renzi (33′ st Pantaleoni), Gaudenzi (33′ st Iannucci), Sabbatini. A disposizione: Bulzinetti, Girini, Sensoli, Billi, Camillini. All. Scardovi

Rimanendo in tema giovanili, ecco il classe 2001 Sabbatini che firma il suo primo contratto professionistico con la Vis Pesaro. Dal 21 al 28 il prospetto pesarese farà uno stage con la Sampdoria.

Riccardo Spendolini e Nicholas Masetti

per SoloVisPesaro

Crediti della foto di copertina: Vis Pesaro 1898

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome