La Primavera (forse) conferma la categoria. Prima squadra: De Respinis per l’attacco

0
vis pesaro
I ragazzi della Primavera esultano dopo un gol (foto: Vis Pesaro 1898)

Partiamo dai giovani che se lo meritano. È terminato ieri (sabato) il campionato della Vis Pesaro Primavera, campionato che i baby biancorossi hanno chiuso al 5° posto. Un risultato ottimo considerando le difficoltà – mesi di stop causa covid, poi il focolaio interno, la quarantena e le 7 partite giocate in 21 giorni – e le avversarie. Di fatto, aspettando Ternana-Teramo a completare il quadro, la squadra di Sandreani non è arrivata così lontana dalla seconda casella. Primo un inarrivabile Perugia, che l’anno prossimo giocherà in Primavera 2.

La classifica finale del Girone E di Primavera 3: all’appello manca solo Ternana-Teramo (mondoprimavera.com)

Positivo anche l’ultimo appuntamento stagionale contro il Gubbio. Sotto 2-0 nello scontro diretto, la Vis Pesaro rimonta grazie al rigore di Gaudenzi (33′) e a un autogol di Guerri (80′). Per poco non ci è scappato il 3-2 e il possibile 3° posto in classifica. Bene così.

Ora, a meno di sorprese legate a un format ancora misterioso, Sandreani e i suoi dovrebbero aver mantenuto la categoria. Mentre tutte le altre marchigiane (Fermana, Fano, Matelica e Sambenedettese) rischiano la retrocessione in Primavera 4. L’auspicio è che il prossimo sia un campionato sereno dal punto di vista sanitario e chiaro fin da subito su quali formule adottare per eventuali promozioni, retrocessioni, playoff e playout.

DE RESPINIS VERSO LA VIS PESARO

Capitolo prima squadra. Nell’attesa di piazzare i primi esuberi, qualcosa sembra muoversi in entrata. Come riportato da tuttoc.com nella giornata di ieri, la Vis Pesaro avrebbe tra le mani Alessandro De Respinis. Attaccante, classe ’93, ha rescisso un paio di giorni fa il proprio contratto con il Piacenza.

Sette gol in 35 presenze in stagione (2 proprio a Piacenza, 5 alla Pro Sesto dove è rimasto fino a gennaio) e 12 reti totali in Serie C considerando le sue pregresse esperienze con Santarcangelo e Siracusa. A queste si possono aggiungere le 8 marcature in Lega Pro 2 con il Mantova (2012-14) e le 34 realizzate in D, tra Lumezzane e Sondrio. Secondo il Resto del Carlino, il suo eventuale arrivo sarebbe una precisa richiesta di mister Banchini. L’accordo sembra a un passo.

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome