La Vis Pesaro 2019-2020 prende forma. Presentati Lelj e Tascini

0
I due nuovi acquisti della Vis Pesaro Lelj e Tascini

L’esperienza di Tommaso Lelj e la forza di volontà di Alessandro Tascini. La stagione 2019-2020 della Vis Pesaro prende il via. Dalla sala stampa del Tonino Benelli, nel secondo giorno dall’apertura del calciomercato professionistico che durerà fino al 2 settembre, i due giocatori si sono presentati. Accorsi anche una trentina di tifosi curiosi, arrivati con anticipo e vogliosi di calcio. Hanno accolto i giocatori applaudendo e poi hanno fatto da contorno durante tutta la conferenza stampa, diventata così pubblica.

A presentare i nuovi acquisti è stato il direttore sportivo Claudio Crespini: “Tommaso Lelj, ex capitano del Ravenna, ci darà centimetri, esperienza e forza al reparto difensivo”. Per Alessandro Tascini invece la Vis “ha battuto la concorrenza di Pianese e Gubbio”.

TOMMASO LELJ

Tommaso Lelj, classe ’85, era un pallino del ds Crespini da diverso tempo, e andrà a comporre il reparto difensivo con Mattia Gennari – su cui però il Modena insiste con una super offerta di contratto – e giovani che arriveranno da Genova. Tra i sei via Sampdoria la Vis spera che ci sia anche Tommaso Farabegoli, classe ’99 nativo di Cesena.

Dalla Romagna poteva arrivare anche Salvatore Papa, centrocampista del Ravenna che però ha rinnovato per due anni. “Mi sarebbe piaciuto portarlo a Pesaro” confida Crespini. Tommaso Lelj, figlio di Giuseppe ex giocatore di Vicenza e Fiorentina degli anni ’70-’80, parla della sua scelta: “Il direttore mi ha dimostrato tanta stima e io ho valutato l’occasione come un progetto importante”. E poi il racconto della sua crescita e della sua maturazione tardiva: “Ho sempre avuto il pallone in casa e i pareri critici di mio padre sono stati utili per il mio carattere. Bisogna crederci sempre, io sono partito dall’eccellenza”. Può giocare sia in una difesa a 3 che a 4, così come davanti alla difesa. Mister Simone Pavan solitamente gioca con un 4-3-1-2 o con un 4-3-3.

I due nuovi acquisti Tommaso Lelj e Alessandro Tascini

ALESSANDRO TASCINI

Alessandro Tascini invece è stato pescato dalla serie D umbra, girone E, sponda Bastia. “Alessandro è molto bravo tra le due linee, ha tanta voglia di fare e le caratteristiche giuste al nostro gioco. Il suo fisico alzerà i centimetri della squadra e questo nel mercato che vogliamo fare è fondamentale. Le partite sono molto fisiche” spiega Crespini.

Tascini, autore di 17 gol nell’ultima stagione, non ha mai giocato nel calcio professionistico. Per lui sempre serie D ed eccellenza. Ma il giocatore classe ’92 non ha paura: “Il paragone con Rocco Costantino non mi preoccupa. Sta a me dimostrare il valore che ho e gli stimoli che mi ha dato Crespini mi hanno subito messo a mio agio. Per me è un onore giocare per questa piazza e darò tutto”. Curiosità: Tascini è nato il 29 febbraio del 1992, lo stesso giorno e mese della figura di spicco di Pesaro, Gioacchino Rossini. E mentre i due nuovi acquisti escono dalla sala stampa, Lelj scherza con Tascini dicendo: “L’ultima volta che ho giocato con un ’92 è stata a Este con Kevin Lasagna…”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome