Lambertini in prestito alla Reggiana. Ecco i talenti in rosa verso San Marino

0
Lambertini
Filippo Lambertini

Valorizzare. Questa la parola chiave del settore giovanile biancorosso. Declinato al maschile e al femminile. Lo sanno bene i rispettivi responsabili Sandro Cangini e Alberto Cavoli. E non è un caso che il difensore classe 2002 Filippo Lambertini, punto fermo della Berretti targata 2019/2020, sia approdato alla Reggiana con la formula del prestito con diritto di riscatto. Per il giovane cesenate (già campione italiano U18 di beach tennis) si aprono così le porte di un campionato competitivo come quello di Primavera 2, contesto ideale per farsi le ossa e poter aspirare a un ritorno in maglia Vis. In Emilia troverà il tecnico Paolo Beretti, trainer di quella Berretti già affrontata dai biancorossi nella passata stagione. Chi invece approda ufficialmente in riva all’Adriatico è il centrale di difesa Diego Stramaccioni (2001), ex settore giovanile del Perugia e con 19 gettoni all’attivo tra le fila del Cannara (Serie D, gir.E). Da circa venti giorni coi Galderisi boys, ha firmato un contratto di addestramento tecnico.

Femminile
Da sinistra: Lucrezia Pascucci, Vittoria Fraternali, Maria Mariani

Sul fronte femminile, chi ha lasciato Pesaro (in prestito) in direzione Titano è un quintetto di classe 2004. Lucrezia Pascucci, Maria Mariani, Vittoria Fraternali, Chiara Lisotti e Elisa Sambuchi andranno a rimpolpare l’organico dell’Under 17 della San Marino Academy (Serie A). Un’opportunità da non perdere per le giovani vissine, pronte così a farsi le ossa in un torneo nazionale di spessore. A compiere il percorso inverso è invece l’attaccante Elena Crinelli (2000). Già elemento della Primavera sammarinese, le sue doti offensive saranno fondamentali per tentare l’assalto alla C. Tappa di crescita fondamentale che la Vis non vuole lasciarsi scappare.

 

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome