L’entusiasmo della piazza

0
Il settore Prato della Vis Pesaro

Quarta giornata della stagione 2018-2019, quella del ritorno in Serie C dopo 13 anni. Avversaria la Ternana, al suo esordio stagionale con al seguito più di 400 tifosi. La società pesarese promulga la giornata biancorossa provocando “discussioni” sui social in settimana per la scelta. Discorsi che rimangono però dietro uno schermo perché il popolo vissino risponde presente con una quota paganti superiore ai 1700, facendo la differenza con i tifosi rossoverdi arrivati da Terni, per un totale di 2138 spettatori. Record della giornata del girone B. Superate la sfide di Rimini-Pordenone e Teramo-Gubbio, altri due match della top three settimanale. Ricordando che si parla solo d’incasso visto che gli abbonamenti non valevano per l’occasione.

Grandi numeri se pensiamo ai circa 1070-80 abbonati raggiunti, dati non ancora ufficiali vista la mancata comunicazione della Vis Pesaro. Circa 700 persone in più del numero dei soci sono andate allo stadio la scorsa domenica, dimostrando entusiasmo e partecipazione per questa storica società. Ora fino mercoledì 17 quando arriverà il Pordenone, il Tonino Benelli non potrà essere animato dal popolo biancorosso.

A Fermo, con squadra partita benissimo, non si sono raggiunti i 500 abbonati, con nota ufficiale del club che comunica i 468 fedeli. La Sambenedettese nonostante problemi societari interni, partenza sul campo a stento e ritardo nell’abbonarsi ha registrato più di 1500 tessere. La grande piazza marchigiana ha dimostrato ancora fedeltà, nonostante un ampio calo dall’anno passato dove arrivò a più di 2000. L’unica abruzzese, il Teramo, non arriva a 400 abbonati ma sta registrando grandi numeri di paganti, con quasi 3300 tagliandi venduti per le due gare interne con Gubbio (1300) e Sambenedettese (vicino 2000). A Fano non sono arrivati dati ufficiali, ma si parla di circa 600. Il Rimini, neopromosso come la Vis Pesaro ha raggiunto 1224 abbonati e ha portato allo stadio più di 4000 persone nelle due sfide interne con Triestina e Pordenone.

L’anno scorso quasi 1660 spettatori in media al Tonino Benelli, l’inizio di questa stagione premette e promette di superarli. L’affluenza e la presenza saranno fattori determinanti sia per le casse della società che per il supporto ai giocatori. Ora il tifoso biancorosso dovrà affrontare due lunghe trasferte, prima Vicenza e poi a Meda, sede casalinga della lombarda Renate. In due infrasettimanali il tifo organizzato ha preso parte sia a Trieste che a San Benedetto registrando buona presenza.

Per coloro che non potranno seguire la squadra nelle trasferte ricordiamo che la partita sarà trasmessa su Eleven Sports al circolo Amici della Vis con sede sotto l’ingresso Prato dello stadio ed anche ascoltandola sulle frequenze di Radio Prima Rete. Per coloro invece che partiranno prezzi in prevendita a 12 euro fino le ore 19 di domani, altrimenti al prezzo di 15 euro il giorno stesso dell’incontro, appuntamento alle 14.30 al Romeo Menti di Vicenza.

Nicholas Masetti

per SoloVisPesaro.

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome