Macron, il brand italiano che veste la Vis Pesaro e il calcio europeo

0
vis pesaro
Da quest'anno Gruppo DiBa non sarà più sulle maglie della Vis Pesaro. (crediti: Vis Pesaro 1898)

Il 5 luglio la Vis Pesaro annunciava di aver siglato l’accordo di partnership tecnica con il brand italiano Macron. Una novità per il mondo biancorosso visto che per quattro stagioni la società di via Simoncelli vestiva Errea. “Il contratto che ci legava a Errea era scaduto, così abbiamo deciso di puntare su Macron, tra le prime nel mercato” racconta in esclusiva per SoloVisPesaro il direttore generale Vlado Borozan.

IL MONDO MACRON

Il marchio nato nel 1971 a Bologna è il terzo per diffusione nelle leghe europee: ben 32 nazioni hanno almeno una squadra che indossa Macron. Il report del mese di ottobre di Iquii Sport dice che tra i 238 club delle prime due divisioni di Francia, Germania, Inghilterra, Italia, Portogallo e Spagna (le leghe principali), nella classifica di 37 brand ben il 10,5% veste Macron, dietro ad Adidas (12,6%) e Nike (14,3%). In serie A vestono Macron Bologna (dal 2001, una delle sponsorizzazioni più longeve al mondo), Cagliari, Lazio, Spal, Udinese e Verona.

Borozan definisce l’azienda “all’avanguardia, molto attenta alla Lega Pro”. Nell’inserto sportivo del quotidiano “Il Foglio” il direttore del marketing sportivo di Macron Roberto Casolari spiega: “Per ogni squadra disegniamo una collezione ad hoc, dando ai club kit unici”. Borozan spiega che la Vis Pesaro questa stagione “non ha maglie personalizzate, perché in estate abbiamo scelto quelle già disponibili, senza toccare la prima sacra divisa biancorossa“. La seconda e la terza invece sono monocolore: bianca e blu. Ma Borozan anticipa che per la prossima stagione ci saranno modifiche personalizzate, “magari recuperando la maglia bianco celeste del centenario“.

MACRON IN SERIE C E NEL PANORAMA VIS

Ma su 60 società della serie C italiana, quante sono quelle che indossano Macron? 10 squadre (il 16,67%) vestono il marchio bolognese: nel girone A Giana Erminio e Gozzano, nel girone C la Ternana mentre nel girone B Fermana, Piacenza, Ravenna, Reggiana, Rimini, Sambenedettese e appunto Vis Pesaro. La maggior parte delle squadre citate si trovano nel raggio di Bologna, sede della centrale di Macron. “Per noi è molto importante il rapporto territoriale – racconta Borozan -, così qualsiasi esigenza si risolve in tempo reale, essendo vicino. Questo è un fattore che ci ha spinto molto nella scelta”. Macron in casa Vis veste più di 500 persone tra giocatori della prima squadra, settore giovanile, giocatrici, allenatori, staff e dirigenti.

Il marchio sponsorizza il 75% di sé nel mondo del calcio. Per gli amanti di questo sport bisogna segnalare che Macron ha nel proprio portafoglio club di lunga tradizione inglese come Millwall e Nottingham Forest, ma anche club importanti come Nizza, Sporting Lisbona, Real Sociedad, Stella Rossa e Club Brugge. Anche ai tifosi è piaciuta questa scelta della società, sia per un motivo estetico che di prezzo. “Il colore rosso nella prima divisa risalta tantissimo” racconta un ragazzo della curva Prato. Il brand conta su 140 store, di cui uno si trova a Pesaro, gestito da un tifoso della Vis. Borozan spiega che per almeno 3 anni i biancorossi vestiranno Macron, pensando a un “rapporto a medio termine, soddisfacente per entrambe le parti”. Il brand “ha il desiderio di accompagnarci nella nostra sperata crescita”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome