Marchi e Gelonese in conferenza: “Vis scelta giusta, progetto importante”

0
Marchi e Gelonese
Marchi e Gelonese posano con la sciarpa della Vis.

Il primo è stato atteso per giorni, praticamente due settimane. Il secondo si è rivelato un acquisto lampo chiuso nell’arco di appena 48 ore. Entrambi – Ettore Marchi e Luca Gelonese -, rinforzeranno la Vis Pesaro che verrà. Quella 2020/21. Quella dei grandi proclami e delle grandi ambizioni, dell’obiettivo playoff e del sogno Serie B. Quella della “parte sinistra della classifica” più volte dichiarata a parole dai dirigenti biancorossi. Marchi proverà ad aiutare la Vis a raggiungerla a suon di gol, dall’alto della sua grande esperienza. Gelonese porterà gamba a un centrocampo rivoluzionato rispetto al passato recente. Svuotato dall’addio del capitano (quasi) recordman Lorenzo Paoli: vietato farlo rimpiangere.

“Ripartiamo nel miglior modo possibile”, ha esordito Borozan nella conferenza stampa di presentazione dei due nuovi acquisti andata in scena alle 18:30. Anche in diretta sulla nostra pagina Facebook“Non c’è bisogno di parlare molto, questi due ragazzi li conoscete tutti. Sono due colpi importanti di una campagna acquisti che vogliamo fare nel migliore dei modi, con loro tutto quello che stiamo dicendo da settimane prende forma. Ringraziamo i loro agenti, Allegrini e Guercini, che ci hanno permesso di chiudere le trattative in 5 minuti”.

Merito anche di una “piazza difficile da rifiutare”, esordisce Marchi: “Quando arrivi in una squadra importante come la Vis Pesaro non puoi che dare tutto, con personalità e sacrificio. Vogliamo dimostrare di essere una squadra forte, ed è un privilegio fare parte di questo progetto”. Gelonese è sulla sua stessa lunghezza d’onda: “La società mi ha cercato e voluto, dicendomi che sarei stato uno dei protagonisti di questo nuovo corso. La trattativa è durata poco, c’era volontà di sposare questo progetto e fare bene”.

IL PASSATO ALLE SPALLE, IL FUTURO IN BIANCOROSSO

“La decisione di lasciare la Sambenedettese è stata mia – ha proseguito Gelonese -, il ds Fusco mi ha trattato bene e lasciato libero. Sono assolutamente convinto della decisione che ho preso. Dopo tanti anni passati nelle Marche la Vis la conosco bene, l’ossatura della squadra ha influito sulla mia scelta”. Ora che anche Gelonese farà parte dello scheletro della rosa, servirà capire dove collocarlo. Mezzala o mediano? Il classe ’95 non ha dubbi, e non teme il paragone (naturale) con Paoli:Mi trovo meglio in un ruolo a due da mediano in mezzo al campo, perfetto per il 3-4-1-2 di Galderisi.Paoli? Ci ho giocato insieme, lo rispetto. Non ci sono da fare paragoni, lui ha fatto la storia qui da capitano, io spero di fare altrettanto bene e togliermi tante soddisfazioni”.

Per Marchi la Vis era nel destino: “Già a febbraio il ds Crespini era venuto a vedermi, l’idea di venire a Pesaro era già presente. Poi Galderisi è subentrato e ha dato una spinta alla trattativa, un altro allenatore magari avrebbe stoppato tutto”. E il ruolo non è un problema: “Se c’è bisogno di fare il terzino faccio il terzino, il portiere meglio di no (ride, ndr), ma se si vogliono raggiungere degli obiettivi non importa giocare due metri più in qua o più in là”. C’è spazio anche per una battuta: “I gol alla Vis di tacco e in mezza rovesciata? Ho un po’ esagerato (ride, ndr). Sono stati due bei gol, ma è anche vero che spero di farne tanti e per farlo serve anche segnare qualche rete un po’ sporca. A livello umano sono sicuro di non sbagliare, posso garantire esperienza da dare ai giovani e professionalità”.

I cori e l’accoglienza del Benelli tradiscono quello che sarà il calcio in tempo di coronavirus. Stadi vuoti o semivuoti, calendari stravolti. Lo hanno già provato sulla propria pelle entrambi: “Il calcio è sempre quello, anche se il contorno è totalmente diverso – ha detto Marchi -. Senza il pubblico si sente il rumore del pallone, come durante gli allenamenti. Dopo un po’, però, ci si concentra e non ci si fa più caso”.

Bisognerà lavorare bene a livello fisico perché siamo fermi da tanto”, ha aggiunto e concluso Gelonese. Prima il mercato, poi il campo. La Vis Pesaro ha già iniziato la propria rincorsa alla Serie C 2020/21.

 

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome