Marchi: “Oggi siamo stati squadra. I punti iniziano a pesare”

0
marchi
Ettore Marchi in azione contro l'Ascoli. (foto: Vis Pesaro 1898)

Cinquecentosettantacinque minuti lontano dal terreno di gioco. Ettore Marchi ha ripreso la “sua” Vis Pesaro e lo ha fatto con 90′ da titolare contro un Sudtirol non irresistibile. La sconfitta fa il paio con l'”oggi siamo stati squadra” e c’è da sperare che quest’ultimo sia il leitmotiv del prossimo e decisivo match col Legnago. Ecco le parole dell’attaccante ex Monza nel post partita del “Druso”.

 

ETTORE MARCHI NEL POST SUDTIROL-VIS PESARO 1-0

DISAMINA DELLA PRESTAZIONE PT.1 – “Abbiamo fatto la partita che dovevamo fare, nel primo tempo siamo stati attenti e concentrati. Abbiamo avuto un paio di situazioni in cui potevamo fare gol. Dispiace perché abbiamo preso gol su un’azione che sembrava meno pericolosa. Purtroppo quello che abbiamo fatto fino adesso non basta: dobbiamo aumentare la concentrazione e l’attenzione. Onestamente questa settimana l’avevamo fatta molto bene, infatti oggi la prestazione c’è stata.”

DISAMINA DELLA PRESTAZIONE PT.2 – “Oggi siamo stati squadra e quando si è squadra lo si è in fase difensiva e offensiva. Non mi soffermo mai sul singolo reparto. Lo abbiamo fatto in maniera sufficiente sul campo della prima in classifica, però il risultato recita uno a zero e di conseguenza dobbiamo aumentare i giri”.

IN CAMPO DOPO TANTO TEMPO – “Mi trovo bene con tutti i compagni di reparto. Gucci è un giocatore molto abile ad attaccare la profondità come lo è anche Cannavò. In chi è nuovo vedo la mentalità per darci una mano in quello che è il nostro obiettivo che quello della salvezza.”

LE CONDIZIONI FISICHE DI MARCHI – “Sto bene, non ho avuto problemi o risentimenti. Era da tanto che non giocavo ma fa parte del gioco.”

DOMENICA COL LEGNAGO – “I punti e le partite iniziano inevitabilmente a pesare, quindi quello che abbiamo fatto fino adesso non ci basta perché siamo a pari punti con gli ultimi e dobbiamo fare qualcosa di più. Sono fiducioso nella possibilità di poterlo fare.”

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome