Marco Guidone: “Pesaro scelta giustissima, è tutto più semplice”

0
Marco Guidone, nuovo attaccante della Vis Pesaro

“L’anno scorso a gennaio segnai contro il Vicenza e decisi il derby” così ha dichiarato il neo-acquisto Marco Guidone. Era il 27 gennaio e al minuto 80 segnò il gol dei tre punti al Romeo Menti, con il Padova che qualche mese dopo volava in serie B. E sabato alle 18.30 arriva proprio la squadra Veneta, attualmente a quota 31 punti e fuori dai playoff, con solo due vittorie nelle ultime 10 partite.

“Il mister pretende tanto, sopratutto dagli attaccanti. Un lavoro dispendioso, dobbiamo essere i primi a lavorare in fase difensiva per aiutare tutta la squadra” afferma Guidone. “Queste idee di Colucci già le conoscevo, l’ho avuto alla Reggiana. Sono venuto qua grazie a lui e al suo vice Gianni Migliorini, difficile trovare nel calcio persone che lavorino bene e tanto”.

Nonostante con la maglia della Vis Pesaro abbia giocato solo tre partite, i minuti complessivi (207′) disputati sono più di quelli di metà stagione a Padova (149′). “Non pensavo di stare così bene, sono riuscito a giocare due partite da novanta minuti nonostante fossero ravvicinate. Il prof – Gagliardo Raffaele – mi sta aiutando, con lavori differenziati e più tempo di recupero. Ho entusiasmo e voglio riscattarmi da sei mesi difficili. Sono a disposizione per dare il meglio di me”.

L’attaccante Marco Guidone classe ’86 (crediti foto Padovacalcio).

Già, sei mesi complessi quelli passati a Padova. “Non è stato facile lasciare la B e fa male perché la seconda serie me la ero conquistata sul campo – l’anno scorso 9 goal in 32 presenze -, ma ora è già tutto alle spalle. Nel calcio bisogna rimettersi in gioco e Pesaro è una scelta giustissima. Mi sono ambientato benissimo in un gran gruppo, una squadra con un’identità definita. Tutto diviene più semplice in un ambiente così fantastico, la squadra va da sola e la domenica si vede” ha esclamato entusiasta bomber Guidone.

Guidone in azione contro la Sambenedettese dove ha segnato il suo primo goal in maglia biancorossa (crediti foto Vis Pesaro 1898).

L’attaccante ha poi concluso sul tema compagni di reparto: “Con Olcese in campo ci parliamo, ci troviamo bene. Bello giocare anche con Lazzari, giocatore che se sta bene fa la differenza. Ha colpi importanti, è sempre in grado di inventare qualcosa”.

Colucci e Migliorini hanno finalmente trovato un grande attaccante, giocatore d’area, di manovra e di sacrificio. Quello che ci voleva in questa Vis.

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome