Mazzoli e Varriale raccontano U15 e U17 tra derby e ripartenza

0
Mazzoli settore giovanile
Foto Baioni

Ripartire per costruire la Vis Pesaro del domani. È questo l’imperativo di Under 17 e Under 15, ai nastri di partenza di una stagione che si preannuncia complicata per un protocollo sanitario da rispettare in ogni suo aspetto ma a allo stesso tempo affascinante grazie ad un girone ricco di derby. Tante le sfide importanti sull’asse Marche-Umbria: Perugia, Ternana, Sambenedettese, Fermana e Gubbio saranno uno stimolo in più per i giovani biancorossi.

Entrambi i campionati partiranno con il botto: il 4 ottobre (prima giornata) sarà tempo di superclassico con l’Alma Juventus Fano, derby che regalerà sicuramente tante emozioni. Per questa partenza impegnativa le squadre stanno lavorando bene, con l’obiettivo principale di formare gruppo che sappia ben interpretare i principi di gioco dei rispettivi tecnici.

MAZZOLI E VARRIALE: LAVORO SINERGICO IN OTTICA PRIMA SQUADRA

Nell’Under 17 “i ragazzi sono per la maggior parte Pesaresi, eccezione fatta per alcuni elementi – racconta a SoloVisPesaro l’allenatore Vincenzo VarrialeCerchiamo qualche pedina importante come un elemento difensivo. La società mi ha messo a disposizione tanta qualità. Ringrazio il dirigente Borozan, il responsabile del settore giovanile Cangini e il presidente Bosco per la possibilità che mi hanno dato. Non vediamo l’ora di iniziare”. Per quanto riguarda l’Under 15, il neo mister Marco Mazzoli si sofferma sulle novità: “Ci sono stati degli innesti che hanno rafforzato il gruppo. Con noi ci sono anche due ragazzi del Muraglia che allenavo l’anno scorso e che ho portato qui per gratificarli di tutto l’impegno degli anni precedenti.”

Entrambi i tecnici comunque sottolineano la necessità di lavorare in ottica prima squadra (“Nel giro di due anni”, puntualizza Varriale a proposito dei suoi ragazzi). Il leitmotiv che accompagna il loro credo calcistico? “Un allenatore anche se allena e non vince niente, vince quando riesce a formare il ragazzo”. Non resta che augurare buona fortuna ai ragazzi di Varriale e Mazzoli. Professionisti del domani, talenti di oggi.

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome