Colucci, parola di ex: “Una partita come le altre. Loro si sono rinforzati, l’atteggiamento farà la differenza”

0

Nell’ormai consueta conferenza pre-partita è intervenuto mister Colucci, ex allenatore del Pordenone, squadra che proprio domani la Vis Pesaro affronterà alle 18.30: <<Ricordo tutti con piacere, ritrovo tanti giocatori, lo zoccolo duro, ragazzi fantastici che porto sempre nel mio cuore. L’anno scorso abbiamo fatto la storia di Pordenone calcio, quasi la leggenda se fossimo passati nella sfida di Coppa Italia contro l’Inter a San Siro. Non ho nessun risentimento, ne rancore, sarà una partita importante come le altre>>.

Tornando alla recente vittoria di domenica, il mister analizza la situazione fisica e psichica: <<Abbiamo consumato tanto a livello psico-fisico, faceva caldo e la partita è stata tirata infatti l’unica nota negativa è che non abbiamo chiuso prima l’incontro, impedendo la gestione di energie. Le 3 partite in una settimana condizioneranno le mie scelte, alcuni ragazzi fanno fatica a giocarle tutte per questioni fisiche o di caratteristiche>>. Tornando sul tema modulo, ormai di moda negli ultimi periodi, il mister pugliese dice: <<Tutti devono sapere interpretare più ruoli, il calcio non è statico, il giocatore deve sapere fare sia la fase offensiva che difensiva. Non ho ancora deciso per domani, alcuni  li ho visti solo oggi. L’atteggiamento farà la differenza>>. In merito a ciò si ricollega alle questioni tattiche individuali insegnate nei settori giovanili italiani, dove <<c’è ancora tanto da migliorare perché appena un giocatore viene spostato di qualche metro dalla sua zona preferita va in difficoltà>>.

A Pesaro domani arriva la capolista friulana: <<Il Pordenone dall’anno scorso è cambiato tanto, si è rinforzato, ci sono 6 nuove pedine su 11, come Candellone (attualmente capocannoniere con 4 goal), Semenzato, Bindi, Gravison, Gavazzi, alcuni dei quali di categoria superiore. Lo zoccolo duro, i “vecchietti” sono rimasti, non mi aspetto un loro calo fisico, conosco il valore della squadra, mi auguro una bella partita contro questa squadra importante allenata da uno dei migliori allenatori del girone, Attilio Tesser, che stimo tanto come uomo, oltre che come allenatore>>. Il mister del Pordenone in conferenza prima della partenza per Pesaro, mostra rispetto: <<Test importante, i biancorossi sono in salute, mi aspetto un match tosto contro un gruppo ben organizzato, fisico ma con anche esperienza e tecnica. Farò alcuni cambi, devo gestire le energie generali del gruppo>>.

Sulla questione infortunati probabile il ritorno di Ivan e Kirilov per la gara interna di domenica 28 contro l’Imolese. Il portiere Tomei invece domani non ci sarà, ma  recuperabile per la trasferta di questo fine settimana a Bergamo contro l’Albinoleffe. Per Diop, uscito nell’intervallo di domenica, la decisione verrà presa tra oggi e domani se rischiarlo o meno.

Nicholas Masetti

per SoloVisPesaro.

Crediti foto Vis Pesaro 1898

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome