I numeri sono chiari: Grandolfo meglio di Salah e Tevez. La classifica

0
Grandolfo
Francesco Grandolfo (foto Vis Pesaro 1898).

Higuain? Salah? Tevez? Eto’o? Belotti? Mertens? Tutti dietro a Francesco “Ciccio” Grandolfo. Il motivo è presto spiegato: considerando l’arco temporale 2010-2019, la sua media gol in Serie A è più alta di quella di tanti mostri sacri del calcio italiano ed internazionale. La speciale classifica redatta da Sky Sport vede l’attaccante ex Bari e Chievo al sesto posto con 0,60 gol di media a partita. Tradotto: 3 gol in 5 presenze (3 coi galletti, 2 coi clivensi). Tutte le marcature nella massima serie nazionale sono arrivate in occasione di Bologna-Bari 0-4 del 22 maggio 2011. Da allora sono passati quasi nove anni. Eppure pochi sono riusciti a sorpassare Grandolfo in questa speciale graduatoria. Tra questi, campioni come Cristiano Ronaldo (0,69), Zlatan Ibrahimovic (0,69), Romelu Lukaku (0,71), Edinson Cavani (0,71) e Cheick Diabate (0,73). E dietro? L’elenco si limita ad altri 27 calciatori ma i profili elencati fanno letteralmente strabuzzare gli occhi. Tra questi spiccano Samuel Eto’o (0,39), Marco Di Vaio (0,40), Luca Toni (0,40), Alexandre Pato (0,43), Arkadiusz Milik (0,44), Mauro Icardi (0,55) e Gonzalo Higuain (0,59). Se possibile, uno dei motivi per cui la società di via Simoncelli dovrà ben ponderare un’eventuale uscita di Grandolfo. Su di lui, però, non mancano le pretendenti (Piacenza e Sicula Leonzio su tutte).

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome