Pannitteri consegna la “sua” 7 a Marchi: il valore di un gesto non banale

0
Pannitteri Marchi
Orazio Pannitteri consegna la maglia numero 7 a Ettore Marchii (crediti Vis Pesaro 1898)

Un passaggio di testimone immortalato dai canali ufficiali biancorossi. Protagonisti? Orazio Pannitteri ed Ettore Marchi. Quattordici anni di differenza. Generazione Z e Millenials al confronto. Nel segno del gol, ora più che mai chiave di volta della Vis targata 2020/2021. Le premesse sono positive, l’affiatamento pure. E non è un caso che il talento catanese abbia deciso di donare la “sua” 7 al fantasista eugubino. Una consegna importante, quella avvenuta sul prato del “Benelli”. “Chi mi conosce veramente sa che una cosa che non sbaglio è il rispetto“, premette Pannitteri. Insieme a lui squadra e staff tecnico, famiglia calcistica in una stagione dai contorni ridisegnati. Annata in cui vissini proveranno a stazionare nella parte sinistra della classifica, quella ghiotta, che a fine stagione vale i playoff. E allora vale la pena sottolineare la valenza del gesto del classe ’99, tanto inatteso quanto apprezzato. Marchi ritrova così il numero 7, quello vestito in maglia Juventus U23. Lui che per caratteristiche ricorda Higuain ma in Cristiano Ronaldo aveva il suo contraltare in prima squadra. Da CR7 e EM7. Passando per Pesaro e la generosità di Orazio Pannitteri.

IL VIDEO

 

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome