Paoli: “Con la Samb trasferta complessa. Lazzari? Sta bene”

0
Paoli
Lorenzo Paoli durante "L'Isola dei Tifosi" di SoloVisPesaro nella passata stagione.

Credo non ci fosse miglior modo per ripartire: questi tre punti ci servono per il morale e per poter lavorare bene“. Chi lo dice è il capitano biancorosso Lorenzo Paoli. Intervenuto ieri durante la diciassettesima puntata de “L’Isola dei Tifosi”, l’uomo simbolo della società di via Simoncelli mostra tutto il suo entusiasmo per una vittoria conquistata meritatamente: “Ben venga l’intera posta, anche perché è frutto di grande lavoro – racconta – Non era facile battere il Cesena: gioca forte e ha ritmo nelle gambe“.

CON LA SAMB ECCO L’EX GRANDOLFO

Nemmeno il tempo di rifiatare che i Pavan boys ritorneranno in campo sabato alle 15, nella tana della Samb: “E’ una trasferta complessa anche perché loro sono sulle ali dell’entusiasmo. A Trieste hanno vinto una gara difficile, rimanendo in nove per mezz’ora. Inoltre avranno Grandolfo, ex dal dente avvelenato e che sicuramente vorrà ben figurare davanti al suo nuovo pubblico”. La disamina a proposito dei rivieraschi prosegue così: “E’ una formazione che tende a giocare, ad aprirsi e a portare numerosi uomini in zona gol, cosa che magari in C non siamo abituati a vedere. Contro squadre del genere però giochiamo ottime partite. Se riuscissimo a ripetere la partita dell’andata ci metterei la firma“.

SUI NUOVI ARRIVATI: “SI SONO INTEGRATI ALLA GRANDE”

Sul trittico ravvicinato Samb-Sudtirol-Ravenna, Paoli la pensa così: “Si va partita per partita, sarebbe sbagliato già pensare alle prossime. Prepareremo una gara alla volta con le dovute attenzioni. Ora abbiamo in testa solo la Samb“. Proprio al “Riviera delle Palme” i vari Marcheggiani, Nava e De Feo potrebbero macinare altri minuti in maglia Vis: “Al di là del parere tecnico, si sono integrati alla grande – puntualizza Paoli – Col Cesena hanno fatto una gara di sacrificio totale. Faccio un plauso a tutti e tre“.

FIOCCO ROSA IN CASA PAOLI

In campo i biancorossi possono contare su Lazzari ritrovato: “Sta bene, ha già recuperato e ora prepara la gara insieme a noi. E’ un giocatore di quelli che ti possono far svoltare il campionato“. Infine un pensiero a sua figlia Ginevra, nata durante la pausa invernale: “Sul finire dell’anno c’è stata questa bella sorpresa: regalo più bello non ci poteva essere“.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome