Parola al campo, per una nuova stagione. Inizia il 2021/22 della Vis Pesaro

0
È finito il tempo delle amichevoli in famiglia, ora si fa sul serio (foto: Vis Pesaro 1898)

E alla fine arriva il campo. Unica inesorabile certezza di un calcio che cambia e si trasforma sull’onda di pandemie e bolle finanziarie, ma che torna sempre al punto di partenza. Vince chi segna almeno un gol in più dell’avversario: il resto è fuffa, parole e calciomercato. La prima Vis Pesaro di Marco Banchini non parte certamente con i favori della sorte, ma in fondo è bello così. Affrontare subito un avversario del calibro del Modena, in Coppa Italia, fungerà da stimolo in vista di un campionato che nasce sotto l’ala di diverse incognite (19 nuovi acquisti su 24 giocatori in lista) e di un obiettivo che nelle ultime tre stagioni, comunque, si è rivelato sempre alla portata. La salvezza.

Poi tornano i tifosi. Saranno circa 400, scrive il Resto del Carlino, a meno di impennate significative nella giornata di oggi. Dallo scorso 21 ottobre (Vis Pesaro-Triestina 0-1) il Benelli è stato teatro solo di silenzi e urla strozzate dal vuoto dei seggiolini, vederli occupati sarà la prima gioia di giornata. Magari aspettando il colpaccio ai danni dell’ex Di Paola. C’è anche Manuel tra i 22 convocati di Attilio Tesser, che dovrà però rinunciare a un altro big come Scarsella, arrivato in estate da Salò.

Nella Vis Pesaro, invece, out per infortunio De Respinis e Pellizzari. Non è stato reso noto l’elenco dei convocati, ma a loro si dovrebbe aggiungere Ejjaki, fuori invece per scelta tecnica. Il centrocampista ex Samp avrà 10 giorni per trovarsi una squadra. Al suo posto sembra pronto Astrologo della Roma, probabile ultima limatura di un mercato che ha portato tanta carne al fuoco. Adesso, però, parola al campo. La stagione 2021/22 della Vis Pesaro parte alle 18:00, come sempre in diretta testuale qui su SoloVis.

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome