Partnership Vis-Samp, a breve l’arrivo dei primi tre giovani da Genova

0
Partnership Vis Pesaro-Sampdoria

Farabegoli, Campeol, Ejjaki. Questi tre dovrebbero essere i primi tre giovani che arriveranno in prestito dalla Sampdoria. Tra lunedì e martedì gli affari potrebbero concludersi, con l’ok dei giocatori e il loro trasferimento annuale a Pesaro.

Tommaso Farabegoli, classe ’99 nato a Cesena e capitano con mister Simone Pavan nell’ultima stagione alla Sampdoria Primavera, andrebbe a completare il reparto difensivo che conta sul nuovo acquisto Tommaso Lelj, sul riconfermato Gabriele Rocchi e sul top player Mattia Gennari, su cui la Vis farà un grande sforzo per cercare di trattenerlo.

Guardando proprio alla difesa, se il reparto dei centrali sarebbe chiuso, si apre la questione terzini. Mister Simone Pavan dovrebbe giocare con una difesa a quattro. Sulla corsia di sinistra l’allenatore arrivato dai blucerchiati vorrebbe portare con sé il classe 2000 Axel Campeol che ha un passato di sette stagioni nelle giovanili del Milan. Rientrerà alla base anche il pesarese doc Benjamin Boccioletti, dopo il prestito in serie D all’Adriese dove è sceso in campo solo nove volte. Per la corsia di destra invece si cercherà di riottenere il prestito dell’italo-montenegrino Cristian Hadžiosmanović. Con mister Leonardo Colucci il classe ’98 è sceso in campo 28 volte. Dopo un buonissimo girone d’andata con grande spinta sulla fascia e ottime coperture, nella seconda parte di stagione Hadzio si è ritrovato diverse volte in difficoltà, partendo qualche volta dalla panchina.

A centrocampo la società pesarese sta cercando di riottenere anche il prestito di Andrea Tessiore. Dopo la buona stagione 2018-2019, con 25 presenze e un gol nel derby contro la Sambenedettese, Andrea sarebbe quel giocatore che può dare un tocco in più d’esperienza, nonostante sia un classe ’99. Mister Simone Pavan lo ha detto: “Cambia avere un giovane che ha già un anno di prima squadra alle spalle“. E proprio con mister Pavan Tessiore fu capitano dei blucerchiati due stagioni fa nella Primavera doriana.

Sulla trequarti sembra vicino alla Vis Pesaro Yassine Ejjaki. Di nazionalità marocchina, ma nato a Cremona, è un classe ’99 dotato di ottima tecnica. Rapido e brevilineo (è alto 1,72), può essere un giocatore utile nel dare il cambio a Flavio Lazzari ma anche nello spaccare le tattiche avversarie. Può però giocare anche da mediano, dando aiuto alla squadra nell’impostare il gioco. Quello che faceva Stefano Botta.

Un tormentone in stile David Ivan pare esserci anche questa stagione. Se l’anno scorso lo slovacco riuscì ad arrivare dopo un continuo batti e ribatti tra giocatore, Sampdoria e Claudio Crespini, quest’anno il sogno sembra essere Mohamed Bahlouli. Classe 2000, francese, ex settore giovanile del Lione (uno dei migliori di Francia). La Samp l’estate scorsa lo ha pagato sui 300 mila euro. Pare che il giocatore voglia la serie B. Nell’ultimo anno di Primavera doriana ha siglato 7 reti e sfornato 5 assist. Parte esterno e si accentra. Tanta tecnica e rapidità. Uno che, se arriva, può far divertire lo stadio Tonino Benelli.

 

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome