Pavan a fine partita: “Il portiere del Rimini ha fatto la differenza”

0
Il tecnico della Vis Pesaro 1898, Simone Pavan (crediti ? Filippo Baioni)

Due sconfitte consecutive. 16 gol subiti in 13 giornate. E difficoltà a far gol. Il Rimini ha segnato al settimo minuto con Zamparo poi la Vis ha creato diverse occasioni con il portiere romagnolo Scotti “che ha avuto una giornata di grazia, facendo la differenza”, commenta mister Simone Pavan a fine partita.

La squadra contro il Rimini è andata diverse volte al tiro, sopratutto con Voltan. Il numero 8 però ha dimostrato intorno all’80° minuto anche un’altra cosa: la frenesia di fare gol e il problema del mirino verso la porta avversaria. La Vis di Pavan ha dovuto rincorrere per tutta la gara, alternando gioco sugli esterni con tanti cross prodotti prima dell’ingresso in campo di Malec, a lanci lunghi dalle retrovie.

“Non siamo stati capaci a sfruttare le tante occasioni – sentenzia Pavan – Potevamo stare lì tre giorni, ma la palla non sarebbe entrata“. Ma è mancato anche “essere cinici, cattivi e rabbiosi” dice il tecnico biancorosso, riferendosi ai tiri non piazzati di Voltan e Pannitteri, alle conclusioni uscite di poco di Misin e Voltan e alla poca cattiveria di Di Nardo nel colpire di testa. Poche volte capitano ottime occasioni in uno scontro salvezza contro una diretta concorrente. La Vis torna a casa con 0 punti, tanta rabbia, una classifica che si complica e il giallo per capitan Paoli che sarà squalificato per la delicata partita di domenica 10 (ore 17.30) contro l’Imolese.

Pavan ora dovrà ragionare se reinserire dall’inizio Ejjaki, decidere se optare nuovamente per Di Nardo esterno e capire su chi puntare lì davanti, vista la sterilità dei tre attaccanti (Malec, Grandolfo e Tascini) che hanno segnato un totale di 3 gol in 13 giornate.

LE PAROLE POST-PARTITA DEL TECNICO DEL RIMINI

Renato Cioffi è soddisfatto della vittoria che mancava in casa romagnola dal 25 agosto contro l’Imolese. Il Rimini, pienamente rimaneggiate e in difficoltà di classifica prima della gara, ha sofferto, ma con le unghie e con i denti ha portato a casa tre punti pesantissimi: “Abbiamo dimostrato di volere la vittoria a tutti i costi e in tutti i modi” esulta Cioffi nel post partita.

Anche lui, dal suo canto, parla di quattro occasioni chiare per il Rimini “dove potevamo chiudere la gara”. Ha vinto il Rimini perché ci ha creduto di più e ha trovato la via del gol, “la cosa che conta di più nel calcio” commenta Cioffi. Quello che serviva alla Vis per pareggiare il derby.

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome