Pavan pre Fermana: “Botta e Tessiore out. Loro una squadra forte”.

0
Simone Pavan sotto la Prato (crediti ? Filippo Baioni)

Simone Pavan è atteso da un nuovo campionato. Quello che la Vis Pesaro inizierà da domani, quando al Benelli ospiterà la Fermana, nel derby del sabato sera ore 20 e 45. Un augurio, quello di trovare “un Benelli pieno e carico” nella consueta conferenza stampa della vigilia. Un tecnico deciso e motivato Simone Pavan, che esordisce così davanti a giornalisti e telecamere nella sala stampa dello stadio biancorosso.

Le dichiarazioni del tecnico, Simone Pavan:

Non ci sarannodichiara il tecnico venetoné Tessiore né Botta. Entrambi ancora fuori per infortunio. Rubbo ha recuperato da una piccola distorsione. C’è qualche acciacco ma a parte questi sono tutti a disposizione. Il fastidio di Tessiore è in linea con il suo problema. Non lo voglio rischiare assolutamente. Sarà una partita bella tosta, sono una squadra di esperienza che non molla mai e dovremo essere migliori di loro in campo“.

Caratteristiche precise quelle dei canarini, anche secondo il mister biancorosso: “E’ una squadra che ha la Serie C nel sangue, ma la dobbiamo avere anche noi. La qualità fondamentale è la mentalità, voglio determinazione e fame per fare il salto di qualità. Lavoriamo su questo. Sulla voglia di giocare palle sporche, non concedere, non girare la schiena in una punizione. Sono tutti particolari che in C fanno la differenza. Loro interpretano molto bene questo spirito“.

Un commento sulle ultime due uscite della sua Vis Pesaro: “Ho visto un approccio positivo, e qualche cosa buona fatta in campo. Sia a Vicenza, dove abbiamo sofferto, stando zitti e pedalando. Portando anche a casa un punto. Contro la Triestina quando leggo zero tiri in porta subiti, vuol dire che qualcosa di buono c’è stato. Dobbiamo crescere nei particolari“.

E poi un commento sui tifosi, aspetto fondamentale per questa squadra: “Quando sono arrivato a Pesaro mi sono informato sui tifosi. E’ vero domenica scorsa non c’era molta gente, ma io ringrazio chi viene e ci sostiene fino all’ultimo secondo. Tutto quello che avevo sentito sul tifo della Vis lo sto vivendo. Ho visto una piazza attaccata, che vuole il bene di questa squadra. Tutte le partite vanno combattute, insieme a loro. Ringrazio di cuore chi c’è sempre e invito tutti a riempire il “Benelli”. Ne abbiamo bisogno“.

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome