Pavan pre Ravenna: “Bianchini titolare domani, davanti c’è concorrenza”.

0
Pavan
Simone Pavan, allenatore della Vis Pesaro 1898

Un Simone Pavan con lo sguardo dritto, deciso e pronto per la sfida di domani a Ravenna. Così il tecnico della Vis Pesaro si è presentato in sala stampa, al termine della rifinitura a porte chiuse, davanti ai giornalisti per la consueta conferenza pre gara. Avversario di turno il Ravenna, che ha raccolto un punto nelle prime tre giornate. I romagnoli sono chiamati al riscatto in una partita che, come ha ribadito anche Simone Pavan, nasconderà delle insidie per tutte e due le contendenti.

Stefano Botta si è fermato e non sarà a disposizione per domani. Anche Romei ha avuto qualche fastidio e non è stato convocato. Dobbiamo andare a Ravenna con la massima umiltà. Non ci dobbiamo esaltare o fermare perché abbiamo vinto due partite. Ogni squadra ha la sua particolarità, sarà una partita diversa dalle altre. Servirà concentrazione e adattamento alla gara, perché può diventare un match sporco e fatto di pochi tatticismi. Mi aspetto un avversario tosto, che gioca in casa e vuol farsi valere. Dobbiamo essere pronti a superare le eventuali difficoltà. Il Ravenna ha un reparto offensivo molto buono, fatto di qualità e giocatori estrosi. Nocciolini è un istintivo, non sente tanti ca**i e quando gli arriva la palla tira e spesso fa gol“.

Un commento anche sulla concorrenza che c’è tra i giocatori biancorossi, quasi tutti al meglio della condizione: “Flavio Lazzari sta bene, non giocava dall’anno scorso e deve recuperare un po’ di condizione fisica. Sta lavorando intensamente, anche oggi mi è piaciuto tanto in allenamento. Bianchini giocherà titolare domani, visto il suo andamento nelle ultime uscite. Golubovic sta bene ed è a completa disposizione. C’è tanta concorrenza e dovrò fare le mie valutazioni. Per me può essere protagonista anche chi gioca un minuto. I ragazzi lo sanno e sono stato molto chiaro con loro“.

I convocati per Ravenna – Vis Pesaro

Mancano all’appello Stefano Botta (problema fisico), Carlo Romei (affaticamento) oltre ai giovani Ciacci e Morani.

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome